menu di navigazione del network

Anti Agid, come usare FE per Complicare


(Diego Scaravaggi) #1

Ciao,
scrivo intenzionalmente su questo Forum perchè mi piace la motivazione e lo spirito che c’e’ dietro.
però a volte le vie del software sono misteriose.
Antefatto: rifornimento carburante in una stazione IperStation a Bergamo

Primo Passo: alla colonnina viene richiesta la P.IVA per avere la fattura (ok ci stà, fin qui normale)

Atto Primo: viene stampata una ricevuta in cui viene scritto: se hai usato la P.IVA devi andare su https://www.gyb.cloud entro 5 gg

**Atto secondo: ** arrivato sul sito, bisogna digitare nuovamente la P.IVA, la DATA, ed il numero ricevuta di 12 cifre (quindi siamo 1+3 input)

Atto Terzo: dal sito appare documento processato con successo vail sul sito https://web.getyourbill.com oppure usa l’app per recuperare la fattura

Atto Quarto: da questo secondo sito bisogna fare il recupero, e ui scatta l’applauso a scena aperta, bisogna digitare nuovamente la data ed un nuovo codice di 16 cifre ottenuto all’atto terzo (1+3+2 = 6 input)

Commento personale: ora la fatturazione elettronica nasce con l’idea di semplificare, con il risultato che: servono due codici numerici uno da 12 cifre ed uno da 16 cifre , che però non sono univoci e bisogna digitare la data.

Sono anche registrato su getyourbill, ci saranno migliaia di account collegati alla mia stessa P.IVA ? si poteva proporre la lista degli account collegati ?

Mediamente con la stessa p.iva in 5gg si fanno migliaia di rifornimenti di autoveicoli ? si poteva proporre l’ultimo rifornimento collegato a quell P.IVA ?

ma infine ? perche’ non far chiedere una sola volta il codice destinatario come opzionale con il default a 7zeri e fare tutto all’Atto Primo alla colonnina ?


(Paolo Del Romano) #2

Io vedo un solo responsabile. La corporazione dei Petrolieri italiani come l’Unione Petrolifera che pensa solo a fare profitti. Con grande cinismo ha lasciato soli tutti i distributori. Bastava fare una APP unica valida per tutti i distributori.


(Enrico Pietrobon) #3

Bhe però per una volta mi pare di capire che non sia colpa di AdE. :slight_smile:


(Diego Scaravaggi) #4

Direi che in questo caso qualche software architect abbia fatto un bel over enginering , ora il fatto che si tratta di carburanti per me è una casistica, in generale fare 2 siti web per un flusso di fatturazione sarebbe sbagliato anche per fatturare pomodori pelati.

Mi piace invece lo spirito di integrazione intrapreso da AgID e dalla community dei dev.
Ridurre ed eliminare le ridondanze