menu di navigazione del network

Carrello e integrazione PagoPA


(Marco) #1

Buongiorno a tutti,
lavoro per un ente pubblico ed insieme ad una società esterna stiamo cercando di integrare il pagamento tramite PagoPA nel nostro portale istituzionale. In particolare è stato sviluppato un sito (in PHP) per l’acquisto di servizi a terzi e di eventi a pagamento; come partner tecnologico abbiamo UbiBanca (la nostra banca tesoriera) con la quale sono stati attivati i modelli 1 e 3, ma nessuno dei due sembra rispondere alle nostre esigenze. Non è chiaro come/dove passare i dati del carrello per effettuare la transazione: è possibile con uno dei moduli di PagoPA o siamo completamente fuori strada?
Grazie in anticipo per l’attenzione.


(Lorenzo Nardi) #2

Ciao @mtallon,
tipicamente il partner/intermediario fornisce delle API di fruizione dei servizi di intermediazione a pagoPA di cui dovresti chiederne le specifiche per l’integrazione del tuo portale.

Non è questo il tuo caso?


(Marco) #3

Ciao @nardil,
immaginavo dovesse essere così…
per quanto riguarda il modulo 1 il partner ci ha solo fornito un link al cosiddetto portale debitore (sviluppato da SIA) , mentre per il modulo 3 ci ha fornito dei file di esempio di flussi da caricare manualmente all’interno del portale UBI, dal quale verranno poi scaricate le ricevute di pagamento. Sinceramente dopo la telefonata appena intercorsa con il partner ho le idee ancora più confuse, soprattutto perchè mi è stato detto di dimenticarmi del classico processo di acquisto come per un biglietto o hotel tramite carrello: non ci sarà mai direttamente la transazione ma bisognerà per forza passare o dal portale debitore oppure attendere che l’utente paghi tramite uno dei canali previsti da PagoPA. A questo punto non riesco nemmeno a capire quale sia il vantaggio di avvalersi di un partner tecnologico… io pensavo quanto anche da te indicato, ovvero che il partner semplificasse il progetto fornendo le API dei servizi di interconnessione: ma a questo punto non conviene andare in connessione diretta? E un’altra domanda: sono fuori strada io oppure è possibile completare la transazione nel modo, diciamo, “classico”? Grazie di nuovo


(Lorenzo Nardi) #4

Ciao @mtallon

quella da te descritta è una modalità di intermediazione piuttosto classica, dove il portale di pagamento viene predisposto dall’intermediario/partner e certificato una volta per tutte.

Per quanto riguarda questa affermazione:

è un vincolo imposto appunto dal modello di intermediazione realizzato dal partner, non di pagoPA.

Se questo non si concilia con le tue esigenze, forse è il caso che tu valuti altri partner/intermediari oppure l’adesione diretta dotandoti di una piattaforma di intermediazione, come ad esempio GovPay (disclaimer: sono il pm del progetto GovPay)


(Marco) #5

Ciao @nardil,
sei stato chiarissimo! Ovviamente quel vincolo non si concilia con le nostre esigenze. Quello che fa rabbia è che il partner sapeva benissimo cosa ci serviva e nonostante ciò ha spinto per l’acquisto del proprio servizio.
Quello che ci serve è il classico carrello della spesa con acquisto tramite carta di credito.
A questo punto direi che sicuramente ci dovremo orientare verso l’adesione diretta, avevo già dato un’occhiata a GovPay, magari in futuro ti romperò se avrò bisogno di aiuto per l’integrazione :slight_smile:
Intanto ti ringrazio nuovamente per il chiarimento.