menu di navigazione del network

CIE antecedenti 2017

Sono possessore di una CIE emessa nel 2016 ed utilizzo da tempo una identità digitale SPID per i servizi digitali.
Negli ultimi tempi, pensando di attivare i servizi digitali della CIE ho attivato la procedura per il recupero deI PIN e PUK della carta presso gli uffici del comune emittente (nello specifico ROMA Tintoretto EUR), in tale circostanza mi si comunicava che , trattandosi di CIE particolarmente “DATATA” , non risultavano nel sistema ne PIN e ne PUK con conseguente impossibilità da parte dell’ufficio comunale di riprodurre i codici.
Contestualmente mi si consigliava di rivolgermi all’help desk del servizio CIE on line del Mininterno…

Tralasciando ed evitando polemiche circa l’efficienza del servizio clienti, mi chiedevo se sul forum si fosse mai trattato una problematica in tal senso e se si fosse giunti ad una soluzione che non fosse quella paventata, e poco ortodossa, di reiterare la richiesta della CIE previa denuncia di smarrimento sostenendo gli ulteriori costi di emissione.

Soluzione questa che avrei anche adottato se non fosse che la CIE in questione sarà valida fino al 2026 ed è costata a suo tempo anche più di 30€ a fronte dei 5€ del supporto cartaceo… spesa che con il senno di poi non avrei mai affrontato.