menu di navigazione del network

Integrazione In io per servizi già "interoperati" per dominio su base nazionale


(Luca Bonuccelli) #1

Buongiorno,
Faccio seguito ad uno scambio avuto su canale SLACK per estendere a tutti una riflessione.
Così come per il dominio dei pagamenti (o meglio delle posizioni debitorie) IO si integra a livello nazionale con uno dei nodi del dominio e quindi non occorrono sviluppi esterni dal dominio di pagoPA anche per domini già strutturati ed intemperanti su base nazionale sarebbe vantaggioso ed più economico sfruttare la medesima strategia.
I vantaggi di essere in ascolto su un hub di un ecosistema sono:
Riduzioni delle interazioni
Riduzione di costi
standardizzazione centrale della messaggistica
ecc ecc

In particolare pongo come caso d’uso il suggerimento di un collega:
Dominio Sanità, fascicolo elettronico.
Fascendo riferimento a https://www.fascicolosanitario.gov.it/interoperabilità-del-fse si può ipotizzare che IO sia in ascolto (o che estragga ) dei gli eventi interessanti a generare una notifica per l’utente.

in altre parole il flusso già in essere è
Strutture sanitarie->regioni->INI

a cui occorrebbe aggiungere INI->IO->cittadino interessato

Grazie del’ascolto


(Luca Bonuccelli) #2

nessuno ga risposto o commentato dopo 8 gg…
Faccio solo un rilancio…
@matteo.desanti?


(Danilo Spinelli) #3

Ciao Luca, l’idea è giusta tant’è che è già stata valutata. Monitoriamo lo stato di utilizzo dell’INI per capire quando e se rendere l’integrazione con IO prioritaria (per ora non lo è).


(Luca Bonuccelli) #4

Fa piacere sapere che c’è convergenza.

Ulterior piccolo contributo.
Oltre all’ecosistema sanità ci sono altri casi d’uso che (imho) sono degni di valutazione:
Portale dell’automobilista, ecosistema giustizia (PCT) , ecosistema istruzione.
Ecosistema tributario ( dal sistema TS ad agenzia entrate che potrebbe anche ricordare le scadenze, ad esempio di versamenti obbligatori come rcl).
Per tutti gli esempi citati esistono già nodib centrali che possiedono le informazioni utili per eventuali notifiche ed esistono api documentate.


(Matteo De Santi) #5

Grazie dei suggerimenti @Luca_Bonuccelli, sicuramente con alcuni di questi abbiamo già iniziato un dialogo per l’integrazione con IO.