menu di navigazione del network

Integrazione PagoPA

Buongiorno,
stiamo sviluppando un portale che darà degli strumenti alle pubbliche amministrazioni.
Stiamo attualmente lavorando con un comune, ma potranno aderirne altri in futuro.

Abbiamo l’esigenza di integrare i pagamenti tramite PagoPA, abbiamo letto la documentazione tecnica ma ci sono una serie di punti non chiari, a partire dal ruolo di partner tecnologico e dell’attivazione del servizio (che attualmente non abbiamo né noi né il comune).

Avremmo bisogno di chiarirci quindi sia gli aspetti “burocratici” (come attivare il servizio, come accedere ad un ambiente di test per poter sviluppare le integrazioni) sia alcuni aspetti tecnici.

Le nostre effettive esigenze si limitano all’effettuare il pagamento, e (se ho capito bene) per questo basterebbe quanto descritto al paragrafo 2.1.1 (Processo di pagamento con re indirizzamento on-line), è corretto?

Purtroppo le domande in questo momento sono molte e le risposte ne potrebbero generare molte altre.
Leggendo gli altri post mi acocdo alla richiesta, se possibile, di una call in cui poter affrontare e chiarire i principali dubbi.

Grazie

Paolo Losco - SL TECHNOLOGY

1 Like

Ciao Paolo,
il partner tecnologico è una società attrezzata per fornire agli enti creditori i servizi tecnici di connessione a pagoPA.
Per poterlo fare, deve innanzitutto richiedere ad AgID di essere censita in tale ruolo, poi deve essere nominata da un primo ente creditore pilota ed effettuarne l’abilitazione in esercizio secondo le fasi di test concordate sempre con AgID.
Dopodichè può essere nominata da ogni altro ente creditore, da abilitare in esercizio con fasi di test ottimizzate.
Le modalità di pagamento utilizzabili sono essenzialmente quella effettuabile presso l’ente creditore (sito web e/o app mobile) e quella effettuabile presso il PSP (home-banking, app mobile, ATM, sportello fisico).
Sono modalità complementari e, tranne casi particolari, dovrebbero essere rese disponibili entrambi agli utenti dell’ente.
Per eventuali info più dettagliate, ti consiglio di contattare infopagopa@agid.gov.it

Franco

è un peccato questo che sto sentendo.
Nella nostra università volevamo far sviluppare agli studenti dei progetti basati su pagopa e altro.
Non avere gli accessi pubblici compromette la qualità del risultato finale di questo progetto.

Sarebbe interessante capire, visto il nuovo Modello di interoperabilità 2018 per la Pubblica Amministrazione ed il suo recepimento nelle nuove Specifiche di connessione al sistema pagoPA Versione 1.0.3 che di fatto suggeriscono l’interconnessione diretta con il nodo, quale sarà il ruolo dei partner/intermediari tecnologici, di cui su potrebbe fare a meno, non dovendo più realizzare un’infrastruttura con Porta di Dominio equivalente e connessione diretta dedicata con il nodo SPC.

Tra l’altro, era stato anche pubblicato sul sito AgID un utilissimo kit per sviluppatori, con istruzioni e un progetto soapUI di esempio con servizi SOAP funzionanti per testare le implementazioni del dialogo diretto con il nodoSPC, di cui ora non ho più trovato traccia…

Magari qualcuno di AgID saprà darci qualche indicazione…
Buona giornata
Federico Albesano

Federico,

ti segnalo che le specifiche sono state aggiornate a febbraio 2019, la versione più recente è la v2.2
ti allego il link

https://github.com/italia/lg-pagopa-docs/blob/master/documentazione_tecnica_collegata/documentazione_collegata/sistema_pagopa_-_specifiche_connessione_v2.2.pdf

controlla la pagina della documentazioen tecnica di pagoPA
https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/pagopa/linee-guida-documentazione-tecnica

ciao
daniele

Grazie 1000,
non avevo ancora visto che c’era un aggiornamento , darò al più presto un’occhiata alla nuova documentazione.

Ciao e buona giormata
Federico

Buonasera scusate il disturbo.
Devo fornire indicazioni tecniche a una software non italiana che sta sviluppando un sito per una pa per prenotazione pic nic con pago pa.
Qualcuno potrebbe indicarmi quali specifiche dare e se ci sono in inglese?
Se no quali in modo da poterle tradurre.
Attualmente il tutto funziona con pagamento pay pal e carta di credito.
Necessito possibilità di pago pa.Garzie mille.