menu di navigazione del network

Istruzioni per la candidatura


(Matteo De Santi) #1

Il progetto IO ha bisogno della partecipazione attiva, della partnership, degli enti che erogano i servizi digitali ai cittadini.
Questa sezione consente di candidare i propri servizi a partecipare alla sperimentazione che inizierà durante l’estate 2018 e continuerà nei mesi successivi.

Per questo chiediamo alle pubbliche amministrazioni di compilare una breve scheda per ciascun servizio che intendono candidare. Nell’indicare le funzioni di IO che potrebbero essere utilizzate dal servizio, è utile inserire anche un numero indicativo di eventi al mese che impattano su quella funzione.

Nome del servizio:
Ente erogatore:
Eventuale dipartimento dell’ente:
Responsabile del servizio:
Indirizzo email per approfondire:
Telefono per approfondire:
Area geografica interessata dal servizio: es comune di X, Regione X, Italia (specificare)
Numero di cittadini potenzialmente interessati dal servizio:
Il servizio viene erogato tramite app mobile(indicare nome e url sugli stores):
Il servizio viene erogato tramite browser (indicare url):

Funzioni di IO utilizzate dal servizio:

  • Messaggi (notifiche di cortesia): X migliaia di notifiche / mese
  • Avvisi di pagamento (o pagamenti spontanei): X migliaia di pagamenti / mese
  • Invio di documenti (o richiesta da parte di cittadini): X migliaia di documenti / mese
  • interrogazione preferenze: X migliaia di richieste / mese

Piattaforme abilitanti con cui il servizio è integrato:

  • SPID (si/no)
  • PagoPA (si/no)
  • ANPR (si/no)

Breve descrizione del servizio:

Perchè si vuole candidare il servizio?

Note o appunti:



(Stefano Bruscoli) #2

Molto interessante.
Il Comune d Pesaro ha diversi servizi interessati.
Posso avere maggiori info sulla mia mail?
Grazie


(Thomas Boccaccia) #3

Speriamo prenda piede nella cittadinanza.
Servirebbe una pubblicità, anche nei media, mirata agli effettivi vantaggi offerti al cittadino.
No code, avvisi tempestivi, semplificazione nei pagamenti.
Bisognerebbe incentivare, magari con degli sconti, l’utilizzo dell’App.


(Rocco Lucia) #4

Ciao,
due anni fa abbiamo sviluppato Kticket, un servizio per la gestione dell’uso del servizio scuolabus utilizzato dal Comune di Filiano, PZ.

Nel suo piccolo, sarebbe utile poterlo integrare con IO.

key value
Nome del servizio Kticket, gestione del servizio scuolabus
Ente erogatore Comune di Filiano, PZ
Dipartimento dell’ente Ufficio Amministrativo
Responsabile Tecnico del servizio Rocco Lucia / Iscanet
Indirizzo email < rlucia @ iscanet dot com >
Telefono per approfondire +39 0971 6730897
Area geografica interessata dal servizio Comune di Filiano
Numero di cittadini potenzialmente interessati dal servizio ~200
URL https://freccelucane.kticket.it
Guida rapida per gli utenti http://www.freccelucane.it/kticket
Funzione di IO Messaggi ~0.1K/mo
Funzione di IO Avvisi di pagamento ~0.1/mo
Funzione di IO Invio documenti ~0.2K/mo
Funzione di IO Interrogazione preferenze ~0.1K/mo
Piattaforme abilitanti con cui il servizio è integrato Nessuna
Breve del servizio Kticket è una piattaforma online+IoT per la gestione dell’uso del servizio scuolabus (ed a breve mensa). Il sistema consente allo studente della scuola primaria e dell’infanzia di poter pagare le corse dello scuolabus tramite un token RFID senza dover maneggiare soldi, consente ai genitori di effettuare le ricariche del credito e di controllare l’uso del servizio mediante una semplice interfaccia web, ed all’Ente di contabilizzare e addebitarne il costo alle famiglie, se dovuto.
Perché si vuole candidare il servizio? Kticket è nato dall’idea di semplificare la vita sia ai genitori che ai bambini, che per la prima volta usano attivamente un servizio dello stato (lo scuolabus per andare a scuola). Lo spirito di IO va nella direzione di semplificare la vita di tutti i cittadini. Penso che gli obiettivi siano comuni. Da un punto di vista pratico, il Comune potrà inviare ai genitori le notifiche di esaurimento del saldo con annessa richiesta di pagamento, e dei documenti di report periodici dell’uso del servizio tramite IO

Slides usate durante l’evento di presentazione del servizio ai genitori:
https://www.slideshare.net/secret/1jpjSWd0hzgNPd

Slides usate durante l’evento di presentazione del servizio all’Ente:
https://www.slideshare.net/secret/ghpkmMPuMqAdhS

Parliamone :slight_smile:


(Brizio Palama') #5

Attualmente molte applicazioni usano canali (o chatbot) Telegram per dialogare in maniera PUSH con i cittadini.
Spesso questi canali Telegram sono alimentati da qualche tipo di FeedRSS o Atom standard.
Magri potrebbe essere prevista, per la sezione “notifiche” dell’app qualche funzione che integri in maniera semplice il processing di questi feed di notizie.

In ambito Universitario le funzioni di questa app potrebbero essere molto utili per:

  • inviare delle notifiche sulla deadline del pagamento tasse
  • veicolare il pagamento tasse tramite PagoPA
  • inviare notifiche importanti relative alle sessioni di esame o alla prenotazione agli appelli
  • invio di modulistica richiesta dall’Università / presentazione di istanze
  • notifiche circa la pubblicazione di bandi di concorso o di selezione del personale
  • notifiche circa la pubblicazione di gare d’appalto
  • ecc…

Ci interessa inoltre disporre degli endpoint delle api per capire come, in futuro, poter inviare le notifiche di cui avremmo bisogno.


(Luca Bonuccelli) #6

Ancora in versione bozza ecco 2 schede, le pubblico sul forum per 2 motivi:

  1. condivisione
  2. verificare insieme se la bozza è corretta
    N.B.: Alcuni dati personali (telefono email e nome responsabile )sono stati volutamente omessi in quanto siamo su un forum pubblico.

Nome del servizio: IRIS – Fascicolo delle posizioni debitorie
Ente erogatore Regione Toscana
Nota: Le posizioni debitorie ed i pagamenti sono di competenza anche di enti nel territorio
Eventuale dipartimento dell’ente: Ufficio per la transizione al digitale
Responsabile del servizio (omissis)
Area geografica interessata dal servizio Regione Toscana
(tributi/sanzioni/ticket sanitari e / altre posizione debitorie generate dagli enti del territorio toscano)
Indirizzo email per approfondire iris@regione.toscana.it
Telefono per approfondire (omissis)
Numero di cittadini potenzialmente interessati dal servizio
2,5 - 3 milioni
Il sistema dal 1/1/2017 al 25 maggio 2018 ha registrato posizioni debitorie riferite a 2.865.634 soggetti fisici o giuridici
Il servizio viene erogato tramite app mobile: In parte e indirettamente
Limitatamente alle posizioni debitorie collegate ai ticket sanitari:
_ • https://itunes.apple.com/it/app/smartsst/id980271732?mt=8_
_ • https://play.google.com/store/apps/details?id=it.toscana.regione.smartsst&hl=it_
Il servizio viene erogato tramite browser: https://iris.rete.toscana.it
Funzioni di IO utilizzate dal servizio
• Messaggi (notifiche di cortesia): N/A
• Avvisi di pagamento (o pagamenti spontanei): 450K/mese di media con picchi di stagionalità )

Piattaforme abilitanti con cui il servizio è integrato:
SPID **
** PAGOPA

Breve descrizione del servizio:
IRIS è un’infrastruttura di pagamento operante a livello regionale che consente a cittadini, imprese e altri soggetti di eseguire pagamenti nei confronti della Pubblica Amministrazione Toscana attraverso molteplici strumenti di pagamento.
IRIS consente di pagare tanto posizioni notificate dagli enti ai cittadini tramite il portale (posizione debitoria), quanto pagamenti ad iniziativa dei cittadini stessi (pagamenti spontanei).
IRIS implementa inoltre il fascicolo delle posizioni debitorie realizzando per ogni cittadino lo storico di tutte le posizioni debitorie e il loro stato (pagate o da pagare)

Perchè si vuole candidare il servizio
Dal 2017 al primi mesi del 2018 il tasso di pagamenti avvenuti mediate dal servizio è aumentato di circa il 30%
Il maggior utilizzo è legato alle opere di diffusione sul territorio e all’aumento delle tipologie di posizioni debitorie pagabili e degli enti intermediati.
Si reputa quindi che un ulteriore canale di contatto possa fornire maggior stimolo alla diffusione dell’uso del servizio.

Note e o appunti
Video promozionale: https://www.youtube.com/watch?v=aTohuR6n4xg
elenco enti utilizzatori: https://iris.rete.toscana.it/gateway/infoServizi.do?method=listaServiziAbilitatiEnte&m=1#[object%20Object]


(Gabriele Pranovi) #7

Un bel progetto :slight_smile:

Il Comune di Brescia potrebbe partecipare con alcuni servizi.
Prima di condividerli sul forum in dettaglio, è possibile avere un contatto diretto e qualche informazione aggiuntiva?
Grazie.


(Roberto) #8

Buongiorno,
sarei interessato a tale funzionalità. E’ possibile avere un contatto privato via email?

Cordiali saluti.


(Antonello Celima) #9

Buonasera,
per conto di Città metropolitana di Roma Capitale saremmo interessati ad avere maggiori informazioni sul progetto IO e vorremo provare ad integrarlo inizialmente con il nostro portale dei pagamenti.

Nome del servizio: Portale dei pagamenti - MyPay
Ente erogatore: Città metropolitana di Roma Capitale
Eventuale dipartimento dell’ente: -
Responsabile del servizio: Antonello Celima
Indirizzo email per approfondire: a.celima@cittametropolitanaroma.gov.it
Telefono per approfondire: 3287845080
Area geografica interessata dal servizio: Area metropolitana di Roma
Numero di cittadini potenzialmente interessati dal servizio: 4,356 milioni potenziali
Il servizio viene erogato tramite app mobile(indicare nome e url sugli stores): No
Il servizio viene erogato tramite browser (indicare url): https://pagamenti.cittametropolitanaroma.gov.it/pa/home.html

Funzioni di IO utilizzate dal servizio:

Messaggi (notifiche di cortesia): ND
Avvisi di pagamento (o pagamenti spontanei): ND
Invio di documenti (o richiesta da parte di cittadini): ND
interrogazione preferenze: ND
Piattaforme abilitanti con cui il servizio è integrato:

SPID no (in previsione a breve)
PagoPA si
ANPR no
Breve descrizione del servizio:
Il portale web sviluppato dal nostro Ente è nato grazie ad un riuso dalla Regione Veneto ed è utilizzato da vari Enti e mira a semplificare i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione.
Il nostro Ente è, inoltre, intermediario tecnologico per i comuni appartenenti all’area metropolitana di cui 35 hanno già aderito all’iniziativa.

Perchè si vuole candidare il servizio?
Per dare un ulteriore contributo di semplificazione ai cittadini dell’area metropolitana e per migliorare la comunicazione diretta.


(Kevin Mottini) #10

Buongiorno,

scrivo per conto di Gesem Srl, una Società municipalizzata che opera nell’area nord ovest di Milano per conto di sette Comuni soci.
Ci occupiamo principalmente della gestione ordinaria, accertativa e coattiva dei tributi maggiori e minori, oltre che di altri servizi.
Vi chiediamo cortesemente di contattarci privatamente in quanto siamo interessati all’approfondire le eventuali modalità di collaborazione.
Grazie,

Kevin Mottini
Gesem S.r.l.
Viale Rimembranze n° 13, Lainate (MI) - 20020
Cell: 334.6534445 - Tel: 02.93790037


(Alberto Brunozzi) #11

Nome del servizio: Notifica dei pagamenti tramite IO App
Ente erogatore: Regione Umbria
Eventuale dipartimento dell’ente: Servizio Politiche per la Società dell’Informazione ed il Sistema informativo regionale
Responsabile del servizio: Graziano Antonielli
Indirizzo email per approfondire: gantonielli@regione.umbria.it
Telefono per approfondire: 075-504/5923 – 075/5045905
Area geografica interessata dal servizio: Regione Umbria
Numero di cittadini potenzialmente interessati dal servizio: 600.000-700.000
Il servizio viene erogato tramite app mobile(indicare nome e url sugli stores): no
Il servizio viene erogato tramite browser (indicare url): https://pagoumbria.regione.umbria.it con 86 Enti intermediati (notifica tramite mail)
Funzioni di IO utilizzate dal servizio:
• Messaggi (notifiche di cortesia): 1300 notifiche/mese
• Avvisi di pagamento (o pagamenti spontanei): -
• Invio di documenti (o richiesta da parte di cittadini): -
• interrogazione preferenze: -
Piattaforme abilitanti con cui il servizio è integrato:
• SPID (si/no): si
• PagoPA (si/no): si
• ANPR (si/no): no
Breve descrizione del servizio: Il servizio si propone di utilizzare le funzionalità di messaggistica di IO App per inviare al cittadino le notifiche del pagamento eseguito tramite la piattaforma regionale dei pagamenti elettronici PagoUMBRIA, conforme a pagoPA. In tal modo sarà possibile scaricare le ricevute telematiche di pagoPA attraverso l’IO App installata su un dispositivo mobile (es. smartphone).
Perchè si vuole candidare il servizio? Il servizio si propone di facilitare gli utenti nelle operazioni di recupero della ricevuta telematica del pagamento effettuato con PagoUMBRIA (on-line o tramite avviso di pagamento). In futuro si auspica di consentire agli utenti il pagamento direttamente dall’IO App abilitando le funzionalità di IO App anche per gli avvisi di pagamento e/o le posizioni debitorie.
Note o appunti:
Si vorrebbe attivare il servizio di notifica dei pagamenti tramite IO App entro il 30 Settembre 2018.