menu di navigazione del network

PagoPA integrazione ANPR per bollo certificati online


(Eduardo77) #1

Buonasera,
vorrei chiedere se è prevista un’integrazione di ANPR con PagoPA per rendere più agevole il pagamento del bollo per il rilascio dei certificati online (tramite applicativo web sul portale del Comune). Al momento, il servizio di certificazione ANPR (WS 6001) emette il certificato in pdf con QR-Code identificativo. Con questo meccanismo si deve presumere che il richiedente (utente online) abbia preventivamente acquistato la marca da bollo per assolvere gli obblighi di pagamento. Ovviamente, l’unico modo è verificare che abbia il codice della marca da bollo prima che ne faccia richiesta.
Se non è prevista un’integrazione ANPR/PagoPA, qualcuno potrebbe darmi delle indicazioni su @e.Bollo, eventuali workflow o meccanismi da implementare (senza rendere difficile l’operazione al cittadino)?
Grazie


(Lorenzo Nardi) #2

Ciao @Eduardo1977,

azzardo un’ipotesi di processo:

  1. L’utente richiede il rilascio del certificato dal portale del Comune
  2. Il portale interagisce con i servizi di ANPR per acquisire il pdf del certificato
  3. Il portale interagisce con i servizi di pagoPA per far pagare il bollo dovuto
  4. Il portale rilascia all’utente il certificato con relativa marca da bollo digitale

E’ corretto?


(Eduardo77) #3

Ciao @nardil,
i passaggi sono quelli, anche se credo con un ordine diverso. Bisogna anzitutto pagare il bollo e poi richiedere il certificato, cosi come è avvenuto finora con la marca da bollo che da acquistare preventivamente. Quello che vorrei sapere, trattandosi di due piattaforme Agid (ANPR e PagoPA), è se c’è la possibilità che il pagamento del bollo possa essere integrato maggiormente nel servizio di certificazione online.


(Lorenzo Nardi) #4

Da una rapida occhiata al servizio ANPR (par 17.1.1) non mi è chiaro se il pagamento del bollo sia un prerequisito all’invocazione del servizio di Rilascio dei Certificati, ma non si direbbe dai dati richiesti dal servizio. Se il processo invece prevedesse il pagamento prima della produzione del certificato, si porrebbe la problematica di quale documento riferire nella richiesta di pagamento.

Non so dirti se ci sono dei progetti di integrazione tra ANPR e pagoPA per semplificare questi processi.


(Patrizia Saggini) #5

Il processo corretto dovrebbe prevedere il pagamento della marca da bollo SOLO se il certificato richiesto lo richiede (in relazione all’uso, ci sono alcuni casi di esenzione); solo a valle della dichiarazione sull’uso del documento, il sistema dovrà richiedere il pagamento;
solo dopo ciò sarà possibile acquisire la “marca da bollo telematica” e indicarla nel documento.

Purtroppo ad oggi NON ci sono soggetti che hanno attivato il servizio presso l’Agenzia delle Entrate; qui il documento.

In attesa dell’attivazione di questo servizio, il Comune può far pagare l’importo del bollo su un proprio conto, e poi riversare gli importi incassati all’Agenzia delle Entrate entro il 30/4 dell’anno successivo.