menu di navigazione del network

Residenza non univoca a causa di un errore materiale

Breve descrizione del disservizio: la mia residenza residenza non è univoca me lo conferma il Ministero dell’Interno dove dopo aver inviato la richiesta di rettifica residenza mi invita a presentarmi al comune per la rettifica residenza, ma l’ufficio anagrafe ritiene giusto l’area di circolazione in ANPR , mentre, presubibilmente, altro dirigente ora in pensione l’ha censita in ben altro modo nella banca dati “SISTER” ottenendo la validazione anche non conforme alle direttive dell’I.S.T.A.T. il comune non intente rettificare l’evidente l’errore materiale in quanto fatto da altro dirigente in trattamento di quescenza. QUINDI NON SO COME FARE A POTER AVERE LA MIA RESIDENZA UNIVOCA, in quanto mi comporta innumerevoli disservizi sempre tutti comunicati al comune che respinge ad altri enti la responsabilità del dato quando viene trattato on line. Ringrazio anticipatamente delle risposte. saluti giovanni.

salve, la invito a correggere il messaggio per renderlo intellegibile.

buongiorno, la mia residenza non è univoca a causa di un evidente errore materiale del dato relativo alla mia area di circolazione censita non conforme alle direttive nella banca dati on line informatizzata sister portale comune. Quindi ufficio anagrafe risulta una via mentre nella banca dati ne risulta altra via differente. Questa anomalia mi porta ad avere un continuo disservizio quando il dato errato viene trattato on line. Il comune non intende porre rimedio ritenendo che la problematica e di altro ente.

Se lei ritiene che il dato presente in ANPR non sia corretto, può richiedere la modifica (al suo Comune) direttamente dal sito di ANPR.

ai primi di luglio 2021 inviai a mezzo della piattaforma del Ministero on line messo a disposizione per la rettifica dati anagrafici del mio comune che aveva aderito all’iniziativa, e anche inviata a mezzo email al comune. Mi è arrivata anche la conferma di accoglimento dell’istanza e che tutto era andato a buon fine, ma ad oggi ricontrollo purtroppo il mio comune no ha eseguito non risulta nessuna variazione, io continuo a ricevere disservizi e non so come fare in quanto sono disabile gravissimo riconosciuto dalla asl per il disbrigo di codesta controversia creata dalla pubblica amminastrazione.