menu di navigazione del network

Scarto per duplicazione TD18

Buongiorno,

mi è capitato uno scarto per duplicazione fattura #404 per una TD18: “Fattura duplicata : Fattura duplicata numero 0001220001 del 20/01/2021”. Quel protocollo corrisponde al protocollo di registrazione dell’originaria fattura fornitore ricevuta dal Cessionario.

Posto che il soggetto emittente, cioè il Cessionario, non ha emesso né tantomeno già trasmesso quel protocollo 0001220001 a SDI, se non con la TD18 oggetto di scarto 404, può essere che la duplicazione sia dovuta al fatto che per quel Cedente è già stata trasmessa da qualche altro Cessionario il numero di protocollo 0001220001 a SDI? Che ne pensate?

Penso che per queste nuove tipologie la mano destra non sappia minimamente cosa stia facendo la mano sinistra.
Io ti dico “a sentimento” cosa percepisco.
A ottobre escono con la novità sulle numerazioni e i controlli delle fatture CC. In un piccolissimo paragrafo scrivono che viene cambiato il metodo di controllo. Dopo una settimana è un disastro. La gente protesta, i big si incazzano, così tornano indietro.
Ma nel frattempo chi aveva studiato quella comprensibile novità aveva anche dato il via alle numerazioni dei nuovi TD. Visto che nessuno aveva protestato, nei nuovi TD nulla si mette in discussione.
Ma a gennaio la gente come te giustamente usando i nuovi tipi documento cade nelle incongruenze.
Se scorri il forum potrai verificare tu stesso.
Chiama AdE e chiedi lumi.
Ma consiglio mio, fatti numerazioni inequivocabilmente irripetibili com prefissi o suffissi strani per queste linee di fatturazione!

1 Mi Piace

Grazie per la risposta, sicuramente farò come suggerisci. Comunque sto provando a chiamare AdE per capire se è proprio così. Certo sarebbe abbastanza assurdo, avendo l’indicazione CC come Soggetto Emittente il controllo di duplicazione dovrebbe essere fatto sui protocolli del Cessionario, non del Prestatore…

Se controlli nel testo della notifica di scarto dovrebbe essere specificato che l’unicità è controllata per CedentePrestatore.
A quanto mi risulta la problematica è stata già segnalata all’AdE.
Pertanto non resta che attendere le modifiche tecniche, giustamente in questi casi l’unicità del documento va verificata per CessionarioCommittente.
Ho visto ora che c’è una manutenzione programmata per dopodomani…