menu di navigazione del network

1 Gennaio 2022: Fatture Cina - UK - Germania

Buongiorno a tutti!
dal 1 di Gennaio come sapete lo spesometro decade a favore dell’invio delle fatture SDI.

Attualmente gestisco 3 tipi di fatture passive relativo all’acquisto di Beni:

  • Fatture da CINA
  • Fatture da UK
  • Fatture da Germania

Al momento le 3 tipologie di fatture sono registrate su partitario passivo e inviate tramite esterometro.

Mi chiedo - con che tipo documento devono essere trasmesse allo SDI? Io ho identificato questi:

Per Germania TD10 (Fattura acquisto intercomunitario di beni)
Per UK TD19 (Integrazione/autofattura per acquisto di beni ex art. 17 c. 2 D.P.R. 633/72)
Per Cina TD19 (Integrazione/autofattura per acquisto di beni ex art. 17 c. 2 D.P.R. 633/72)

vi tornano?
Grazie!

Germania , forse intendevi TD18

Il TD10 riguardava lo spesometro, per la autofattura beni intra va inviata la c.d. integrazione con TD18.

Per i beni UK e CINA, non fai già la bolla doganale ?

se c’è bolla doganale non è necessario fare comunicazione esterometro / SDI ? Corretto?
Per germania, si è TD18

Nessuna comunicazione (sanno già tutto !!)

1 Mi Piace

Ok - quindi la fattura passiva che registro per la germania la trasmetto con TD18 (è necessario conservare il cartaceo oppure poichè inviata, il cartaceo non serve ?)

Per quanto riguarda invece la fattura che ricevo da UK, dovrò emettere autofattura ? oppure posso registrarla sul partitario passivo e inviarla con TD19 ?

Grazie mille!!

@Neapolis

qualcuno sa darmi riscontro? Grazie mille!

UK e Cina, essendo extraUE, dovrai emettere autofattura solo se si tratta di servizi (TD17) o se i beni sono già in Italia al momento dell’emissione della loro fattura (TD19), altrimenti non devi fare niente. Germania, essendo intraUE, dovrai fare integrazione con TD17 se si tratta di servizi o TD18 se si tratta di beni.

1 Mi Piace