menu di navigazione del network

Abilitazione Sistema Informativo Integrato delle Scuole (SIIS)

Salve a tutti,
non so se sono off topic o forse non è il forum adatto ma spero comunque che qualcuno possa aiutarmi o semplicemente darmi qualche dritta.

Premetto che fornisco diversi servizi ad alcuni istituti scolastici della mia regione, per migliorare il servizio offerto vorrei abilitarmi come fornitore del SIIS, il sistema informativo integrato delle scuole.
Gli istituti con i quali collaboro mi hanno offerto piena disponibilità ma anche loro non sanno a chi chiedere.

Riassumo in breve la questione, alcuni anni fa è nato il progetto ed è stata data la possibilità a molte aziende di abilitarsi al servizio. Dopo un po’ le abilitazioni sono state temporaneamente sospese per ragioni organizzative.
Per diversi anni (parliamo almeno di 4 o 5 anni) sulla pagina del SIIS si è letto: “Si comunica che per ragioni organizzative l’adesione al Sistema Informativo Integrato delle Scuole (SIIS) è temporaneamente sospesa. Con analogo avviso sarà data informativa sulla riattivazione del servizio”.
Con il passaggio del sito ministeriale da istruzione.it a miur.gov.it la dicitura è finalmente sparita (https://miur.gov.it/siis).
Immaginando di potermi finalmente abilitare ho fatto richiesta più di una volta come da istruzioni sul sito ma non ho ricevuto alcuna risposta, ho anche contattato il responsabile del servizio, il Sig. Paolo DE SANTIS (https://www.miur.gov.it/web/guest/DGCASIS) ma anche in questo caso non ho ricevuto risposta.
Ho provato anche con l’URP del MIUR (https://www.miur.gov.it/web/guest/sede-e-contatti) ed anche in questo caso nessuna risposta.

L’elenco fornitori abilitati del sito è davvero lungo (https://miur.gov.it/web/guest/elenco-fornitori) ma se si fa una ricerca si nota subito che molte aziende fanno tutt’altro mentre alcune hanno chiuso. Entrando sul SIDI ed aprendo il menu a tendina per la scelta del fornitore compaiono circa una ventina di aziende, le uniche realmente abilitate.

Spero che qualcuno sappia darmi qualche dritta anche perchè questo comportamento sta fornendo un vantaggio commerciale ad una ventina di aziende attrverso l’abilitazione ad un servizio pubblico e non so se sia fino in fondo un comportamento lecito, quantomeno da un punto di vista morale.

Grazie, saluti, Nicola Bonavita.