Accesso SPID con CNS o senza smartphone

Salve,

sono in ricerca di un operatore SPID, ove posso accedere con user+pwd e smart card o solo smart card ma con più di una smard card.
Spiego meglio: sia in ufficio che a casa ho sempre collegato il lettore con una smart card già inserita. Quando il sito offre l’autenticazione CNS tutto apposto, ma esistono parecchi siti, quali non supportano l’accesso con CNS.
Lì inizia la tragedia: tocca prima inserire user+pwd poi cercarsi il telefono, aprire l’app proprietaria del gestore, autenticarsi o con pin o con face id e verrà generato un codice OTP il quale bisogna inserire sul webpage etc.
L’accesso CIE è un disastro completo: servono software dedicati sul PC o bisogna inserire prima il numero della CIE a mano etc.

Qualche consiglio?
Grazie
Daniel

Che io sappia non esistono SPID che usino Smart Card, la ragione secondo me è che lo SPID è stato pensato fin dall’inizio per essere usato anche mobilità, e non solo dal PC di casa o ufficio.

In alternativa il sistema di autenticazione più rapido di tutti gli SPID secondo me è quello di Poste ID, perché non richiede di inserire username e password.

  1. Apri l’app Poste ID.
  2. Fai tap su Autorizza con QR Code
  3. Inquadri il QR Code
  4. Ti autentichi con impronta o face ID
  5. Sul sito autorizzi l’invio dei tuoi dati personali.

Tempo totale 5 secondi.

Il punto 5 è importante perché fino a quel momento tu non sai che tipo di dati personali stia richiedendo quel particolare sito, ed a seconda dei casi, potresti benissimo non volere che certi tuoi dati personali vengano trasmessi ad un determinato sito.

Per la CIE hai ragione il fatto che richieda ogni volta di inserire il numero di serie è una grande scocciatura e comunque anche per la CNS serve il software dedicato su PC.

1 Mi Piace

@d.hinterlechner La configurazione che chiedi è esattamente CIE via lettore NFC su PC. L’inserimento dei codici tessera avviene solo se invochi la modalità ibrida(sessione via PC e scansione tessera via cellulare).
Mi sono comprato in questi giorni un hamlet website | HUSCR-NFC - Lettore di Smart Card USB Contactless NFC per Carta Identità Elettronica per coprire sia TS-CNS che CIE e dovrebbe fare al caso tuo.

1 Mi Piace

Grazie per il consiglio - non sapevo di quest’opzione
Provo :wink:

Concordo, aggiungo solo che con le carte TS-CNS più recenti (che hanno il simbolo contactless), anche un normale lettore nfc riesce a leggere la carta e ad usarla come se fosse un lettore a contatti. Molto comodo, anche se vedo che ormai la nfc viene via via implementata sempre più spesso.

Confermo, anche se mi trovo meglio con LepIDa Se usato da PC basta inquadrare un codice QR con l’app di Lepida.

Ottimo non sapevo che anche con LepIDa bastasse inquadrare il QR dal telefono, senza bisogno di mettere username e password su sito.

@d.hinterlechner

Uso CIE e CNS su Linux, funzionano, non c’e’ bisogno di SPID. Login molto rapido, e’ necessario solo inserire il PIN di sblocco carta di 4 o 6 cifre, tutto li’. La CIE tra l’altro ha anche un’applicazione di firma digitale, si puo’ apporre su documenti pdf, appare come una firma in chiaro insieme alla stampigliatura elettronica. Unico problema rilevato, in ambiente Linux, l’incompatibilita’ dei driver per CIE e CNS di nuova generazione, quella NFC. Se il SW CIE e’ installato non funziona il SW CNS. Ho risolto usando due PC diversi, che avevo a disposizione. Con questa soluzione sono molto contento di non dovere essere obbligato a usare SPID. Uno smartphone in meno.

Grazie a tutti ai suggerimenti :slight_smile:
Nel frattempo mi è arrivato il lettore NFC CIE. Era proprio quello che ho cercato (non ero a conoscienza di questa funzionalità).
L’unico peccato che è rimasto: mi servirebbero 2 CIE :rofl: (una fissa al lavoro ed una in giro)

La CIE fissa in ufficio la renderebbe un sistema di identificazione scadente, ti servono due lettori piuttosto :wink:

ciao, quindi confermi che con quel lettore riesci a usare sia la cie 3.0 che la tessera sanitaria?
grazie

@lafleur Si, bisogna solo stare attenti a non lasciarli entrambi inseriti(in quel caso va in tilt e bisogna scollegarlo un attimo per risvegliarlo).