Accesso vietato minori di 5 anni

Salve,
io ho sempre usato la cie di mio figlio per accedere al suo fascicolo sanitario della regione lombardia…
improvvisamente ieri, quando ho fatto il solito accesso con la cie, invece di riportarmi al sito del fascicolo sanitario mi ha dato un messaggio di “errore” con scritto: “Spiacente xxxx, ma per accedere ai servizi in rete devi aver compiuto almeno 5 anni” (dove xxx è il nome e cognome di mio figlio).
in regione lombardia mi han detto di contattare direttamente la cie, al supporto telefonico della cie non riesco ad accedere poichè cade la linea, via email non mi hanno risposto.

qualcuno ha idea del motivo di questo cambio? mi hanno tolto l’unico modo, da genitore, di accedere ai risultati di esami e alla prenotazione delle visite di mio figlio…

1 Mi Piace

Salve @Luca7993,

in accordo con il Ministero dell’Interno, l’identità digitale Entra con CIE è stata adeguata alle linee guida SPID MINORI di AGID, che recepiscono le prescrizioni del Garante della privacy per l’accesso dei minori ai servizi digitali.

In virtù di esse, l’accesso ai servizi digitali non è consentito ai minori tra 0 e 5 anni, mentre ai minori di età compresa tra 5 e 14 è consentita la sola fruizione dei servizi in rete erogati dagli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Saluti.

1 Mi Piace

Direi che il problema qui è come Regione Lombardia ha implementato l’accesso al FSE perché non è mica normale accedere con la CIE del minore per fare questa cosa qui.

1 Mi Piace

Il problema è che da un giorno all’altro hanno disattivato questa possibilità e nessuno ne sapeva nulla, solo qui mi è stata spiegata la ragione. E chissà quanti altri genitori si accorgeranno del cambiamento al momento del bisogno…
Per i minori ora rimane solo la possibilità di usare l’otp di regione Lombardia da attivare tramite la Asl (che poi dal punto di vista della privacy non so cosa cambia ma vabbè…)
Accedendo al mio fascicolo sanitario, posso vedere solo le vaccinazioni di mio figlio e il suo medico (chissà perché non si può fare altro come in altre regioni…bah)

2 Mi Piace

Buongiorno a tutti,

segnaliamo che il Ministero dell’Intero dell’Interno ha ritenuto di inibire per il momento il blocco dei minori e di condurre ulteriori verifiche con il Garante della Privacy sul livello di recepimento delle Linee Guida, allo scopo di non introdurre eccessivi disagi alle amministrazioni che utilizzano Entra con CIE.

Il blocco introdotto è stato inibito questa mattina.
Saluti.

1 Mi Piace

Lo so che non dipende da voi (ma dal Ministero), ma una sola parola è possibile per tutto ciò: peracottari (loro).
Ma non ci si deve pensare prima alle conseguenze di un tale blocco ?

Val la pena di ricordare una vecchia storia milanese … un vero peracottaro stazionava in piazza della Scala e a un amico che gli chiedeva un prestito indicava il palazzo beltramiano della Banca Commerciale e diceva (presumo non serva tradurre): “te la vedet la banca ? gh’em fa un’accordi, mi e lee. Lee de vend minga i per cott, e mi de impresta’ minga i danee” :slight_smile: