menu di navigazione del network

Agenzia delle Dogane fuori dal coro

Utilizzo le funzionalità dei servizi online di diversi enti della PA e noto che una di esse: l’Agenzia delle Dogane ha scelto di limitare l’operatività per l’invio dei modelli INTRA solo per alcune fasce orarie.

In particolare se devi fare l’upload di un file contenente una fattura di acquisto o di vendita intra-ue devi farlo nella fascia oraria 7,30–19 e addirittura il sabato solo di mattina e nei festivi non lo puoi proprio fare.

Una scelta del genere non la comprendo proprio. L’Agenzia delle Entrate, l’Inps, l’Inail, le Camere di Commercio, il sistema pst.giustizia.it per il processo civile telematico, il sistema TS per gli scontrini/ricevute/fatture del settore sanitario sono tutti aperti H24. Invece l’Agenzia delle Dogane ha deciso di inibire la ricezione dei file se fatta fuori la fascia oraria predetta.

Insomma si gestiscono i servizi digitali via web come se fossero servizi di sportello tradizionale con impiegati umani alla ricezione.

Cose da ridere!

Ma mi faccio questa domanda. L’Agid non potrebbe/dovrebbe intercedere con questi alti burocrati di queste PA per far capire loro che con questi episodi si rendono ridicoli e screditano l’immenso lavoro che si sta cercando di fare per accreditare i sistemi e_goverment?

2 Mi Piace

Ad AgID dovrebbero essere attribuiti poteri sanzionatori, altro che intercedere!

Da quello che mi ricordo succede(va) con il servizio online della verifica delle partite iva.
Non mi ricordo chi me lo disse ma questo succede nella PA perché quelli sono orari di ufficio quando c’è un tecnico, quando non c’è il servizio è spento perché nessuno può dare assistenza.

…sono segnali relativi a come la trasformazione digitale può avere impatto sulla organizzazione dei servizi e sui ruoli e poteri di gestione…
Leggere che agid dovrebbe “intercedere” o dovrebbe “sanzionare” oppure che un servizio viene reso non fruibile perché nell’orario in cui potrebbe essere fruibile non c’è possibilità di dare assistenza sono sintomi di una lacuna culturale e di conseguenza organizzativa relativa al modello di gestione della trasformazione digitale.

La trasformazione dal “basso” come sta avvenendo rende disponibili nuove soluzioni ma risolve ogni volta che “scova” qualcosa che non va… Diversamente la progettazione di come un servizio debba essere reso fruibile cross PA, affinche’ tutte le PA adeguino le componenti di competenza come fatto conseguenziale, in teoria dovrebbe evitare ciò che invece accade e che fa dire che Agid dovrebbe fare… o che una PA non e’ conforme… Credo che se non si diventa consapevoli a livelli di Ministeri e PA che quanto è oggetto di studio, realizzazione e rilascio a cura dell’AGID e del Team è fatto di per sé impattante i ruoli e le responsabilità dei singoli Ministeri e PA che devono risultare “pronte” al momento del rilascio della soluzione a rispondere ai requisiti di ruolo e funzionamento “progettate” nella soluzione, avremo sempre il dubbio che la Responsabilita’ o il Ruolo della Autorita’ (di Manzoniana memoria) preposta abbia le sue ragioni a non aderire al modello di servizio cosi come studiato.
arf

Posso testimoniare che io faccio quotidianamente operazioni online in orari serali con i servizi E_Gov che ho indicato nel post e non ho problemi.

Quindi questa “limitazione” del servizio è imputabile unicamente a AGENZIA DOGANE che oltretutto da qualche tempo “formalmente” è stato accorpato con Agenzia delle Entrate. E quindi come vedete stesso Ente prassi distinte a causa di “tradizioni” (voglio essere buono ed uso un eufemismo) gestionali diverse.

PS: l’aggravante è che la limitazione del servizio non viene neanche dichiarata. Cioè succede che non riesci a fare l’upload ma non ti si dice in modo chiaro che il motivo è il fuori orario. Lo scopri solo andando su internet (grazie al buon google) dove vedi che qualcun’altro che ha avuto lo stesso problema ti spiega il motivo. Naturalmente poi andando a scavare nelle pagine di help lo trovi anche nel sito di Agenzia Dogane (vedi mio screenshoot).

nel caso specifico Agenzia Dogane per alcuni servizi ha l’upload H24 e per altri (oltretutto meno impattanti) come per l’Intra NO.
Quindi non può essere questo il motivo. Oltretutto non so se dal punto di vista tecnico sia necessario che ci sia qualcuno per accettare semplicemente la consegna del file.
Dovete sapere che generalmente la “ricevuta definitiva” viene sempre consegnata in modo differito rispetto all’upload in base alle esigenze dell’ufficio: qualche ora o qualche giorno dopo.

Quindi in questo caso non esistono proprio giustificazioni plausibili per inibire l’upload in certe fasce orarie. Si tratta della solita “sufficienza” con il quale si tratta il cittadino (ancora suddito purtroppo) utente.

1 Mi Piace

Volete una “chicca” ? La ADM per autorizzare la delega ad un terzo, in questo caso un Sindaco, alla presentazione della DICHIARAZIONE CONSUMO ENERGIA ELETTRICA (per chi produce con fotovoltaico oltre i 20 kWp ed ha la licenza di officina elettrica), nonostante si autentica sul portale con CIE SPID o CNS, 1) devi recarti presso gli uffici per il ritiro della autorizzazione 2) il modello generato il PDF dal sistema LO DEVI FIRMARE IN CARTACEO corredato della CARTA DI IDENTITa’ !!! Ho chiesto se poteva essere firmato digitalmente ed inviato in PEC … NON SI PUO !!!

1 Mi Piace