menu di navigazione del network

Allegato.A. - §5.8.6 Trasferimento degli archivi di conservazione e 5.8.10 Trasferimento e presa in carico da parte del soggetto subentrante

I primi 2 periodi sono essenziali, centrati e corretti; tra l’altro lasciano aperta la possibilità di prevedere diverse opzioni (es. la raccomandazione di un conservatore alternativo e la restituzione al SP cliente).

Alcun passaggi però potrebbero risultare fuorvianti. Ad esempio: la “manutenzione della struttura di interscambio”, se non fa riferimento a strumenti diversi o a strutture esterne al Conservatore è la normale changelog che appunto registra le variazione anche alle strutture di metadatazione, archivio, ecc, già assegnata ad attività, funzioni e ruoli, come richiesto dal manuale di conservazione; diversamente è complicato prevedere tutto questo “da piano” (caricamento nel sistema di interscambio, il versamento nel nuovo sistema di conservazione, ecc). Far riferimento all’approvazione di un GANTT ricade nei capitoli dedicati alle comunicazioni previste per la cessazione e relative criticità che difficilmente possono essere gestite o definite da un fornitore privato che sicuramente non avrà leve a sollecito di una fattiva collaborazione in fase uscente.

Salve Fabio.
Rinnovo anche qui la richiesta a ricopiare il tuo intervento nella conversazione appropriata.
Grazie