Arrotondamento

Ciao tutti ,
domanda matematica.
Ho 100 , anche di più, righe composte da imponibile, Iva22% e Totale, esempio:

IMP.		        IVA		        TOT RIGA
1234,00			271,48			1505,48
2548,19			560,60			3108,79
9546,71			2100,28                 11646,99
ecc......
------------------------------------------------------------------
XXXXX                   YYYYY	                ZZZZZ       TOTALI (sommando le righe)

L’iva viene calcolata riga per riga.
Vorrei sapere: se io calcolo l’iva di XXXXXX,
esso mi darà sempre come risultato la somma che trovo nella seconda colonna? Cioè YYYYY?
Perché ho dei valori che non mi tornano.

Se calcolo l’iva del totale imponibile XXXXX, esce diverso dalla somma che trovo in YYYYY … mah!

grazie
A.

In presenza di decimali, è normale che sei fai la somma di 100 arrotondamenti, ci possano essere pochi centesimi di differenza.
ad esempio: gia’ su 3 / 4 righe arrotondate per difetto, puoi ottenere un centesimo in meno…

La logica di calcolo è

  • Importo unitario +/- eventuali sconti o maggiorazioni * quantità = importo totale della riga
    Tutti questi numeri possono avere fino a 8 decimali
    Non si calcola l’IVA della riga
    Nel riepilogo IVA si sommano gli importi totali per ciascuna aliquota IVA; tale somma viene arrotondata al secondo decimale
    Su questo importo si applica l’aliquota IVA, che darà una imposta da arrotondare al secondo decimale

Grazie Neapolis ,
quindi se io ho un elenco fatture del mese (dove ogni rigo è una fattura) :

IMP.		        IVA		       
44.40			9.77			
13,98			3.08			
---------------------------------------
58,38                   12,85

è corretto che l’iva di 58,38 ( che è 12,84 ) non corrisponde con il totale delle ive 12,85 ?
gazie mille
A.

Aspetta, non confondiamo.

Ogni fattura, va calcolata l’iva di per se. E rimane quella.
Per conoscere l’iva totale devi semplicemente sommare l’iva di ogni singola fattura, e NON devi ricalcolarla sul totale imponibile.
Dall’esempio da te esposto, l’iva totale è 12,85 (la somma delle due fatture). (Il 12,84 non rappresenta nulla !!!)

Tutta altra cosa, come si calcola l’iva nelle fatture che contengono più articoli con la stessa aliquota (vedi messaggio pupiweb).
Il modo di operare più comune è quello di NON calcolare l’iva su ogni rigo/articolo. Ma di sommare i vari imponibili suddivisi per aliquota, e fare un solo calcolo per ogni imponibile, arrotondando ovviamente alla seconda cifra decimale.

Grazie neapolis,
certo è chiaro , l’iva la calcolo raggruppando gli articoli con stessa aliquota e arrotondando al secondo decimale (riguardo ai righi fattura ).

La mia domanda era riferita ad un elenco delle FATTURE, non righe dettaglio fattura , come se fosse un report mensile delle fatture.

Quindi la tua frase:

Dall’esempio da te esposto, l’iva totale è 12,85 (la somma delle due fatture). (Il 12,84 non rappresenta nulla !!!)

mi fa capire dove sbaglio. In pratica una volta fatte le somme di imponibili e iva (sempre pensando alla fattura ) , è normale che non tornano i conti. In pratica ho questo:

           IMP.	     IVA		       
FAT n.1    44.4      9.77			
FAT n.2    13,98     3.08			
---------------------------------------
TOT        58,38     12,85

Giusto??
Attendo conferma…
GRazie mille
A.