Carta del docente: accesso CIE mancante

https://cartadeldocente.istruzione.it/#/

Al sito si può accedere solo con SPID, non con CIE

Non è una violazione del decreto n. 76/2020?

L’obbligo è:

Spid (oppure CNS o CIE )

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2020/07/16/178/so/24/sg/pdf

Veramente io leggo che l’obbligo è di SPID “ovvero CIE”, dove in giurisprudenza significa “oppure”, e leggendo la frase sembra che vada consentito all’utente di autenticarsi tramite SPID oppure CIE, significando quindi che è obbligatorio consentire all’utente di autenticarsi tramite CIE.

O ho capito male io?

Credo che lei fraintenda a chi si rivolge il decreto. Credo sia da intendersi: L’amministrazione ha l’obbligo di consentire l’autenticazione alla piattaforma tramite SPID ovvero CIE, quindi può scegliere cosa supportare per consentire l’accesso.

1 Mi Piace

In realtà no, se scrivi ad AGID al difensore civico dichiarando che il tal sito non accetta la CIE la segnalazione la aprono, poi che abbia effetti è un altra cosa.

e come la chiudono? forniscono una chiara interpretazione della legge?

Anche a me pare che la condizione:

è obbligatorio dare accesso tramite A oppure B

significa che l’obbligo è violato soltanto se l’accesso non è possibile nè tramite A nè tramite B.

Comunque il legislatore avrebbe ben potuto scrivere “tramite almeno una identità digitale” o simile, e poi fornirne un elenco (spid, cie, cns).

Di solito di mandano una mail con “… Trasmissione della Segnalazione n. xxx/xxxx al Direttore Generale dell’AgID per l’esercizio dei poteri di cui all’articolo 18-bis del C.A.D.”, che presumo contatterà l’amministrazione competente. Poi l’effetto non è immediato e credo molto dipenda più che altro dalla volontà dell’amministrazione coinvolta.

a me pare una mera apertura d’ufficio, un atto dovuto. Se non ha conseguenze, non può essere usato per interpretare la norma.

Non ti so dire, io l’ho usato 2 volte, 1 per il portale dell’automobilista che non aveva cie e 1 per sistemats che non aveva cie. Adesso entrambi hanno cie, poi ripeto secondo me dipende più dalla volontà dell’amministrazione coinvolta.

1 Mi Piace

Posso quindi @Niccolo_Righetti chiederti la cortesia di effettuare la stessa procedura per questo sito della carta dei docenti?

Puoi procedere tu stesso, ecco il link Difensore civico per il digitale | Agenzia per l'Italia digitale

Purtroppo non posso, in quanto il modulo non prevede invio in forma anonima

Come detto non esiste nessun obbligo al supporto specifico di CIE se si supporta SPID.

Ho riportato anche io la segnalazione per ‘Il portale dell’automobilista’, del ministero dell’infrastruttra, e da qualche settimana è apparso anche l’accesso con CIE.
Da notare che viene indicato anche:

"e) all’articolo 64:

2) al comma 2 -quater , al primo periodo, dopo le
parole “avviene tramite SPID” sono aggiunte le seguenti:
“, nonché tramite la carta di identità elettronica”;`

In linguaggio burocratico nonchè significa ‘e anche’, non ‘oppure’.

2 Mi Piace

Ho inoltrato la segnalazione al Difensore Civico per il digitale dell’Agid

1 Mi Piace

Grazie infinite @Guglielmo_Malizia

Speravo che con un sistema di governo che pone obblighi ai sudditi “scelgo io come devi entrare, se con SPID o con CIE” piuttosto che lasciare ai cittadini liberta’ di scelta “puoi entrare con SPID o con CIE, come preferisci” avessimo definitivamente chiuso nell’Aprile 1945. Dispiace sentire che non e’ cosi’. Quindi ogni cittadino dovrebbe avere sia SPID sia CIE, per andare sul sicuro nei rapporti con la PA. Geniale!
Dato che SPID ormai e’ ingestibile senza smartphone e app su app voglio vedere cosa succede se il conflitto attuale si estende all’Asia Orientale e alle nostre importazioni di high-tech. Continueremo con i supersmartphone o ci daremo una calmata, rivalutando le scelte tecnologiche in base alla loro adeguatezza per lo scopo?

Ho visto che i membri del forum ti hanno segnalato il messaggio e quindi è stato nascosto (non ti ho segnalato io).

A parte i toni forti usati, tutto sommato concordo che la dipendenza da smartphone debba diminuire, in favore di una libera scelta del cittadino di poter usare il computer. Tuttavia stiamo andando leggermente off topic rispetto a quello corrente (l’uso della CIE per la carta del docente) e quindi ti rimando a delle discussioni già aperte:

@neousing
Grazie del commento. Ho usato toni forti, ma non tanto diversi da “preferite la pace o il condizionatore acceso?”, semplici e iconici, per sintetizzare una lunghissima discussione. Concordo sul fatto che si sia gia’ “off-topic” e chiudo qui, ci sono infatti numerosi altri thread sull’argomento.

1 Mi Piace