menu di navigazione del network

Cms per la scuola

Salve, lavoro da un po di tempo insieme alla comunità di Porte aperte sul web per la gestione e sviluppo di siti web open source per la scuola di cui i tre rami principali wordpress, drupal e joomla. Sulla pagina di design italia , relativa all’argomento siti scolastici [https://designers.italia.it/progetti/siti-web-scuole/] vi erano scritte queste parole " … Le scuole risparmieranno tempo e risorse, potranno utilizzare il modello per offrire a famiglie e studenti un’esperienza digitale allineata alle best practice e agli obiettivi del piano scuola digitale, ma anche modificarlo secondo le loro esigenze specifiche.
In parallelo su Developers Italia prenderà il via lo sviluppo di temi open source per i principali CMS, secondo roadmap che verrà pubblicata su Developers Italia e che vedrà il coinvolgimento delle comunità open source. A quel punto le scuole potranno utilizzare direttamente i temi, semplificando ulteriormente il percorso."
Facendo intendere che sarebbero stati coinvolti gli attori della comunità scolastica che a buon conto hanno una certa esperienza nella realizzazione di siti web open source per la scuola, sopratutto chi in questi anni nella comunità scolastica si è speso nell’aiutare le scuole a realizzare e gestire un compito istituzionale, arduo e complicato come quello di tenere un sito web. Al momento ( che io sappia) la comunità di Porte aperte sul web non è stata ancora contatta per la discussione sull’argomento. Volevo gentilmente sapere se sono state già prese decisioni sull’argomento, sapende che è stata convocata solo la parte wordpress , tenendo fuori gli altri CMS . Ringrazio per la gentile, risposta.

2 Mi Piace

buongiorno, Il progetto è nato proprio ascoltando il punto di vista di tanti membri della comunità di porte aperte oltre a tanti altri insegnanti e personale scolastico, ed è proseguito con interviste e workshop a tanti membri della comunità e scuole che usano materiali forniti da porte aperte.
Uno degli output concreti del progetto saranno dei template statici html basati sul nostro kit Bootstrap Italia che realizzando le linee guida di design per i siti della pubblica amministrazione. Questi template distribuiti in modalità open source potranno essere utilizzati in ogni progetto web, quindi per ogni cms.
Il gruppo di porte aperte che si occupa di wordpress ci ha chiesto supporto per lo sviluppo di un tema wp, e lo stiamo dando perché riteniamo utile accelerare la realizzazione concreta di alcuni siti che realizzano il modello.
Buona giornata!

Grazie per la gentilissima risposta. A questo punto rilancio. Possiamo allora contattarti per poter fare anche un gruppo di lavoro per Joomla e per Drupal?

2 Mi Piace

Ci sono novità in merito?
Sarei interessato al template per DRUPAL8 e mi candido anche per far parte del gruppo DRUPAL.

Mi associo a @Crescenzo e attendo notizie.

1 Mi Piace

Per quanto riguarda l’integrazione di Joomla può darci altre informazioni.
Grazie

Buongiorno, al momento stiamo rilasciando template html integrabili su qualsiasi cms e un documento di architettura informazione che definisce in modo dettagliato contenuti e organizzazione dei contenuti.
Stiamo supportando la comunità porte aperte sul web nel realizzare un sito in wordpress (il cms più diffuso nelle scuole) che utilizzi questi template, che è già in test in alcune scuole. Contiamo sul fatto che nei prossimi mesi nasceranno, su iniziativa delle scuole e dei loro partner tecnologici, siti con altri cms che usano i template e il modello base di un sito scolastico. Buona giornata.

Per Joomla non è sufficiente creare un tema a partire da un template HTML ma si rende necessario, se le cose devono essere fatte in modo semanticamente corretto, costruire un template che faccia l’override di tutti i moduli e i componenti. Si tratta, dunque, di un lavoro che, per quanto riguarda bootstrap Italia, avrebbe bisogno di un impegno significativo anche da parte dei programmatori del team: oltretutto bootstrap 4 sarà implementato completamente solo in Joomla 4.
Al momento, l’unico modello che consente di utilizzare le linee guida ma facendo ricorso al webtoolkit è il template ItaliaPA sul quale è basato il modello di sito scolastico della community Joomla di Porte Aperte sul Web, ItaliaPAsW.
Confido nel supporto del team ai settori Joomla (più di 800 siti di istituti scolastici) e Drupal (altrettanti se non di più) in termini di scrittura di codice…ma vorrei capire il senso della frase “i partner tecnologici delle scuole”: significa che ci dovremmo rivolgere esclusivamente a partner commerciali? Mi auguro non sia questo il senso di quanto da te affermato, Lorenzo.

Per partner tecnologici intendo qualsiasi soggetto o persona svilupperà i siti scolastici, perché in qualsiasi progetto di qualsiasi natura è necessario che ci siano team tecnici che li gestiscano e li sviluppino adeguatamente. Se il software non è nelle condizioni di evolvere, difficilmente risponderà ai bisogni delle scuole nel tempo e questo è opportuno accada all’interno della comunità scolastica e non nel Team Digitale. L’importante è che lo sviluppo sia sempre fatto in modalità open source e basato sul software open source che stiamo rilasciando.
Per quanto riguarda joomla, non era previsto. Come già detto abbiamo realizzato template utilizzabili con qualsiasi cms + supportato lo sviluppo di un sito nel cms più diffuso come esempio e modello per qualsiasi altra soluzione tecnologica.
Disponendo di template, architettura informativa e di un sito completo di riferimento in wordpress non si tratta comunque di un lavoro così complesso e quindi vi invito ad andare in quella direzione. Developers Italia può sicuramente accompagnarvi nella pubblicazione dei risultati in riuso e mettere a disposizione gli strumenti di pubblicazione della documentazione e gli ambienti di collaborazione necessari al progetto, dove lo scuole possono cooperare per condividere esperienze.
A presto

1 Mi Piace

Grazie per la risposta: al momento l’architettura informativa è stata utilizzata per realizzare ItaliaPAsW, modello liberamente scaricabile dalle scuole che sono registrate o si stanno registrando al sito della nostra community; al template per Joomla! si può collaborare sul canale Github di Porte Aperte Sul Web, in un’ottica di sviluppo open source che, tuttavia, fatica a decollare…Dopo la nostra partecipazione al Joomla! Day 2019 ci è stato messa a disposizione anche una sezione del forum su Joomla.it dove poter fornire supporto a tutti coloro che utilizzano modello di sito e/o solo template.
Con Joomla! 4 sarà possibile implementare appieno Bootstrap 4 e quindi Bootstrap Italia: l’auspicio è che, in questo caso, partendo da una base minima di linee di codice, si possa avere il supporto anche da parte vostra o da chi si volesse dedicare allo sviluppo di un nuovo template che, come detto in precedenza, per Joomla! non può essere esclusivamente un tema grafico.
Ringrazio il team per lo spazio concesso anche qui dove gli utenti possono seguire lo stato dell’arte e le strategie relative ai siti scolastici e farsi un’idea su come comportarsi se non si vuole cambiare CMS…

Segnalo la pubblicazione del kit per i siti delle scuole che comprende template, architettura informazione, documentazione (comprensiva di risultati dell’attività di ricerca) e anche un tema pronto su wordpress.
Per collaborare e confrontarsi è a disposizione un canale slack di Developers Italia #design-siti-scuole https://slack.developers.italia.it/
Il kit è disponibile qui https://designers.italia.it/kit/scuole/

Buongiorno, dopo aver installato il template su wordpress, quando provo ad attivarlo mi da il seguente messaggio di errore:

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web. Controlla la casella di posta dell’amministratore del sito per istruzioni.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.
Cosa sto sbagliando?

1 Mi Piace

Stesso problema qualcuno sa come risolvere?
Io per riaccedere all’interfaccia wordpress devo cambiare il nome alla cartella del template, ma poi il problema persiste se provo a riutilizzarlo.
Ho abilitato il “debug” e mi viene indicato questo messaggio di errore:

Warning : require(vendor/CMB2/init.php): failed to open stream: No such file or directory in /share/CACHEDEV1_DATA/Web/WordPress/wp-content/themes/design-scuole-wordpress-theme-master-/inc/cmb2.php on line 3

Fatal error : require(): Failed opening required ‘vendor/CMB2/init.php’ (include_path=’.:/etc/config/php’) in /share/CACHEDEV1_DATA/Web/WordPress/wp-content/themes/design-scuole-wordpress-theme-master-/inc/cmb2.php on line 3

Lorenzo ma non riesco a vedere nessun messaggio su Slack…ho questo messaggio:
Unlock messages prior to January 28th in Developers Italia

To view and search all the messages in your workspace’s history, rather than just the 10,000 most recent, upgrade to one of our paid plans.
Devo fare un abbonamento per vedere i messaggi?
Grazie