menu di navigazione del network

Commissioni PSP a carico dell'Ente

Buongiorno,
qualora una PA desiderassi farsi carico delle commissioni esposte da uno o più PSP al cittadino, come dovrebbe procedere?

Grazie
Andrea

2 Mi Piace

Se l’ente decide l’accollo delle commissioni, potrebbe utilizzare il CODICE CONVENZIONE (che prevede un accordo con uno specifico PSP), descritto in questo documento?
@Giuseppe_Virgone ce lo confermi?
è fattibile?

giro a @Mauro_Bracalari

Grazie Patrizia!
Aspettiamo la risposta di AgID :slight_smile:

Ciao Andrea, per poter rispondere in modo esauriente alla tua domanda ho bisogno di fare una premessa. Un paradigma fondamentale di pagoPA prevede che, l’Ente che incassa con tale sistema, non abbia più la necessità di stipulare un contratto con un PSP per la gestione degli incassi, ricavandone peraltro notevoli benefici. Con pagoAP occorre quindi che tali costi siano sostenuti da chi sceglie lo strumento di pagamento da utilizzare, cioè il pagatore, il quale tuttavia è compensato dall’ampia scelta di strumenti a sua disposizione. I costi di commissione sono molto diversificati, in alcuni casi sono in proporzione all’importo da pagare, in altri casi invece sono fissi per la singola transazione, per alcuni di questi casi il costo fisso è addirittura nullo.
Come conseguenza di tali premesse, la PA che desiderasse di farsi carico delle commissioni dovrà, in primo luogo, stipulare un contratto con ogni PSP aderente a pagoPA, per stabilire condizioni e modalità operative tecniche e contabili di tali rimborsi. Il sistema pagoPA potrebbe aiutare tale processo permettendo lo scambio di un Codice Convenzione (vedi post di @Patrizia_Saggini). Il servizio tuttavia non è ancora disponibile e non abbiamo ancora una pianificazione al riguardo.
Nelle more (o in alternativa) l’opzione meno laboriosa rimane la possibilità di ridurre l’importo per chi utilizza pagoPA, in misura tale da compensare le commissioni sostenute.

1 Mi Piace

Buongiorno @Mauro_Bracalari,
sei stato chiaro nella risposta, ma mi resta un dubbio: nel caso di “convenzione” stipulata con i PSP, che significato assume il campo “commissioneCaricoPA” inserita nella RPT (riferimento specifiche tecniche paragrafo 5.3.1)? Non sarebbe meglio codificare l’utilizzo di tale valore, affichè il PSP lo utilizzi per decurtare (o azzerare) la commissione di pagamento e per ridurre l’importo da riconoscere alla PA?
Grazie

Buongiorno a tutti,
vi ringrazio per le risposte; il dubbio di @DomiPepe è condiviso; in caso di valorizzazione del campo “commissioneCaricoPA” il parametro dovrebbe essere preso in considerazione solo se il PSP coinvolto ha già in essere una specifica convenzione con l’Ente ed ignorato da tutti i PSP che non hanno convenzioni?
Grazie

State precorrendo i tempi. Per il momento è in condivisione un documento di fattibilità per valutare l’idea. A breve, quando la funzione sarà recepita nelle SANP, sarà possibile criticare a questo livello di dettaglio

@Mauro_Bracalari, non credo che le osservazioni mie e di @Andrea_80 rappresentino critiche, ma che, con lo spirito che caratterizza un forum di questo tipo, costituiscano invece utili elementi di discussione collettiva, basati semplicemente sull’interpretazione/utilizzo di informazioni che già in questa versione di SANP come AgID avete previsto.

Buongiorno Mauro, da Ottobre 18 ad oggi, sono stati fatti passi avanti verso l’uso del codice convenzione?

Buongiorno a tutti.

Riprendo la domanda di Davide. C’è una pianificazione o qualche news in relazione al tema delle commissioni in carico all’EC tramite codice convenzione?

Grazie
DL