menu di navigazione del network

Consiglio su archiviazione fatture elettroniche

Ciao a tutti, spero di non aver sbagliato sezione. Sono socia in una piccola enoteca e come tutti invio e ricevo fatture elettroniche; mi avvalgo del mio servizio di pec che è gestito da Namirial e mi trovo bene, però per l’archiviazione e la stampa delle stesse utilizzo “Assoinvoice” che è un programma gratuito e facilissimo da utilizzare. Funziona così, tutte i file xml scaricati dalla mia casella di posta elettronica vanno a finire nella classica cartella “download” del pc, poi aprendo “assoinvoice” va a raccogliere da questa cartella tutte le fatture e le divide già mese per mese, così io ho sempre una visione chiara. Per emettere le fatture vado direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, contando che una enoteca se fa 15 fatture all’anno è dire tanto.
Vorrei chiedervi questo consiglio: se io volessi tenere una contabilità dell’iva spesa nell’arco dell’anno per esempio, o del totale delle fatture ecc… c’è un programma altrettanto semplice che va a pescare tutte le fatture dalla cartella “download” e su mia richiesta può fare un conteggio di determinati campi? IVA, IMPONIBILE ecc…?
Chiedo questo anche in previsione del nuovo modello “ISA” che pone mille domande sul totale dell’acquisto di alcuni prodotti, quest’anno sono diventata matta, ma per il prossimo mi tengo pronta.
Grazie a tutti, buona giornata

Che io sappia non esistono programmi gratuti per estrarre i dati richiesti, forse qualche gestionale ha queste funzionalità… Tuttavia si protrebbe sviluppare un programmino abbastanza velocemente avendo le specifiche complete dei tipo di calcoli che dovrebbe svolgere e i valori che deve tenere in considerazione.

Potrebbe essere una buona occasione per iniziare a programmare :wink:
https://wiki.python.org/moin/BeginnersGuide

In realtà se usi già il programma dell’agenzia delle entrate puoi semplicemente accedere all’elenco delle fatture emesse e di quelle ricevute.

ti forniscono una tabella di massimo 3 mesi per volta (scaricabile in CSV) con l’elenco delle fatture e relativo totale imponibile e il totale iva.
praticamente hai quasi una liquidazione iva già fatta.

poi una volta al mese o trimestre ti scarichi le due tabelle(vendite e acquisti) e le unisci alle precedenti.
si tratta di avere un minimo di dimestichezza nel copia e incolla con Excel o eventuale altro programma open source

eventualmente altre spese (corrispettivi, ammortamenti, ecc) le unisci in coda.

dai un occhiata a questo: https://newsgestionali.it/news-ii-gestionale/

Grazie a tutti per le risposte.
P.s. X Daniele, non sapevo che nel sito dell’agenzia delle entrate ci fosse questa opzione che permette di scaricare trimestralmente un riepilogo delle fatture, ora mi cimentero’ sperando di trovare il percorso giusto, in caso contrario posso nuovamente approfittare del tuo aiuto? Grazie ancora e buona serata a tutti

è sufficiente andare nell’area delle fatture elettroniche /conservazione
cliccare su FE ricevute e mettere il periodo (dal / al ) di massimo 3 mesi.
compare la tabella e sopra la tabella è riportato “scarica tabella”

poi ripeti la stessa cosa per le FE emesse.

ho scritto trimestrale ma in realtà è un periodo livero di massimo 3 mesi, quindi potresti farlo anche 1 volta al mese

Eccomi, stasera ho provato con la tua tecnica Daniele, perfetta!!! Ti ringrazio per il prezioso consiglio, ho aperto excel e voila’ ho fatto le dovute somme. Grazie ancora, buona serata

non c’è di che.
l’anno passato sono andato (intrufolato) a diversi convegni sulla fatturazione elettronica per commercialisti (anche se non lo sono) e in questi, il revisore contabile che faceva da relatore, consigliava proprio questa tecnica per fare la liquidazione iva dei loro clienti.