menu di navigazione del network

Creazione API per interoperabilità Software proprietario

Buongiorno,

vi scrivo per chiedere un suggerimento sul processo decisionale alla base di una richesta di fornitura e sulle obbligatorietà da parte dell’ente
(art. 68 che nel 69 del CAD) per la creazione di API di interoperabilità tra un software proprietario a disposizione dell’Ente e altri servizi
web disponibili da altri enti.

Ho analizzato l’Allegato E: Tabella Sinottica degli elementi necessari al percorso decisionale e non mi è chiaro quali sono gli obblighi in capo all’ente.

Ad esempio, nel caso si volessero creare delle nuove API che potrebbero essere utilizzatie come interoperabilità applicativa con altre soluzioni presenti nell’ente, quali sono gli obblighi in termini di codice sorgente, riuso e titolarità delle API ?

Grazie

Ciao @Paul ,

in questo caso credo che ci siano due argomenti differenti:
1- i servizi digitali devono essere esposti verso gli altri enti tramite API interoperabili. Se il software che viene utilizzato per erogare il servizio è proprietario e non espone API interoperabili, direi che bisogna quindi implementare un livello di interoperabilità. Il riferimento a mio parere è il 64bis comma 1bis:

i soggetti di cui all’articolo 2, comma 2, […]
espongono per ogni servizio le relative interfacce applicative

2- se l’implementazione di questo “livello di interoperabilità” e delle relative API è finanziata da un ente, si applicano le Linee Guida Riuso.

cc: @Leonardo_Favario

Ciao Roberto,
grazie della risposta.
Focalizzando l’attenzione sul caso 2 che hai elencato, in quanto mi sembra molto calzante e considerato che il Software è di tipo proprietario, la tipologia di intervento rientra nella realizzazione di API per interoperabilità applicativa , elenco gli obblighi dell’ente che ho trovato :

  • OBBLIGO DI METTERE A RIUSO ART. 69 COMMA 1;
  • OBBLIGO DI ACQUISIRE LA TITOLARITÀ ART. 69 COMMA 2;
  • OBBLIGO VALUTAZIONE ECONOMICA (TCO) ART. 68 COMMA 1BIS
  • OBBLIGO VALUTAZIONE TECNICA ART. 68 COMMA 1 PER ASSICURARE L’INTEROPERABILITÀ TRA PA ART. 68 COMMA 1BIS
  • GARANZIE SULLA SICUREZZA ART. 68 COMMA 1BIS
  • CONFORMITÀ NORMATIVA IN MATERIA DI PRIVACY ART. 68 COMMA 1BIS LIVELLI DI SERVIZIO ADEGUATI ART. 68 COMMA 1BIS
    Detto questo, da un punto di vista operativo e in termini di vincoli, avete qualche suggerimento su come poter procedere? ad esempio :
  1. creare un repository indipendente dal prodotto proprietario e contenente le API sviluppate, che segue le linee guida in termini di riuso e titolarità e che sia agganciato ed utilizzato nel software proprietario, magari in fase di configurazione;
  2. utilizzare in qualche modo il repository del prodotto in modo che la modifica possa seguire la versione del prodotto proprietario ma rimanere disponibile al riuso;
  3. Altro - magari avete già affrontato questa tematica e avete qualche esempio da condividere.

Grazie