menu di navigazione del network

Errore di TS-CNS

Non riesco a trovare una categoria “giusta” per la CNS. Provo su CIE.
Ho attivato 3 TS-CNS (la mia, quella di mia moglie e quella di mia figlia, minore) ed una (quella di mia figlia) ha una stranezza nella mail con (parte de)i codici: non è indicato il produttore del microchip.
Guarda caso, mentre le altre due funzionano senza problemi, quando provo a usare questa, dopo aver inserito il PIN ottengo un messaggio del tipo

La pagina web all’indirizzo [dipende dal servizio] potrebbe essere temporaneamente non disponibile oppure è stata permanentemente spostata a un nuovo indirizzo web.

ERR_SSL_CLIENT_AUTH_SIGNATURE_FAILED

Ho provato a contattare sistemats1 al numero verde (800030070) ma non rispondono. Qualcuno sa quale sia una procedura per risolvere?

Aggiornamento: la mail diceva di chiamare il numero verde (800030070) di sistemats1 ma quando, dopo ore, qualcuno ha risposto, hanno detto di non occuparsi della CNS.

Che io sappia le CNS (a dispetto del nome) sono di competenza regionale, quindi dovrebbe esserci un numero verde per ogni Regione (meglio ancora se trova su Google “Sistema TS-CNS regione X”). Infatti in un paio di secondi su Google si vede che ogni Regione ha un “numero verde TS-CNS” (si trova Sardegna, Lombardia, Puglia, Piemonte…).

Va detto che alcuni di questi siti riportano il numero che lei ha chiamato (e sembra si tratti di un numero ministeriale per la TS, ma non per la CNS, come effettivamente le hanno detto). In ogni caso cercherei sui siti della sua Regione.

Innanzi tutto grazie della risposta. Avevo il sospetto che sistemats1 non fosse il soggetto giusto da interpellare; cercherò un riferimento della regione.
Purtroppo, il motivo per cui ho usato il numero verde di sistemats1 è che mi è stato esplicitamente indicato nella mail, inviata da gestioneCMS@sogei.it, con cui mi sono state inviate le credenziali della CNS; la mail è relativa alla CNS; il testo (da cui ho tolto le credenziali e le indicazioni dei driver della CNS) con cui hanno indicato quel numero verde è il seguente:

Per ulteriori informazioni consultare il sito regionale oppure il sito www.sistemats.it nella sezione ‘Home - Cittadini - Modalità di accesso - Modalità di accesso TS-CNS’. In caso di necessità di assistenza rivolgersi agli operatori del Contact Center al Numero Verde 800.030.070.

Evidentemente SOGEI ha copiato e incollato un testo standard che è sbagliato, dato che quello è il numero centrale di TS ma non CNS. Nella maggior parte dei casi (domande relative al sistema TS) è corretto, ma non per le domande relative al sistema CNS. Potrebbe essere accaduto per migliaia di motivi diversi (per esempio, credo che TS e CNS siano state fuse in un certo momento, ma prima fossero cose diverse, e SOGEI si è semplicemente dimenticata di aggiornare aggiungendo una frase per separare assistenza TS e CNS, non essendo le cose di sua diretta competenza), ma è un esercizio deduttivo irrilevante, che non ci aiuta a risolvere. Cose antipatiche, ma che succedono continuamente, sempre, in tutte le burocrazie del mondo. In bocca al lupo per la risoluzione!

Buon giorno,
perdonate il disturbo vorrei sapere se l’utente ha poi risolto. Ho esattamente lo stesso identico problema.
Faccio però una premessa, ho sempre utilizzato la cns senza problemi, poi la carta è scaduta ho rifatto l’attivazione, richiesto i nuovi codici.
Ho riscaricato anche i driver della mia regione “si sa mai”, ma nulla.
Le cose strane sono:

  • il lettore mi riconosce valida la carta
  • ho registrato la carta sul sistema tessera sanitaria ovviamente con lo stesso lettore e gli stessi codici consegnati dall’azienda sanitaria locale;
  • entro, sempre con lettore e codici, in tutti i siti ministeriali (inps, agenzia delle entrate ecc…)
    … ma al login al fse nulla, a volte mi dice d’inserire la carta (mai tolta) a volte mi dice che la tessera non è valida.
    ho chiamato il numero verde messo a disposizione dalla regione e in una botta di fortuna ho trovato un operatore che… non ne sapeva nulla e mi ha detto di fare una richiesta d’assistenza.
    Di richieste sono a quota tre sono passati 20 giorni… ma nulla.
    Se per caso qualcuno di voi ha avuto e risolto il problema vi sarei grata di rendermi partecipe. grazie
    ps. premetto che ho provato anche i vari chrome, edge ecc… e presa dalla disperazione diversi pc.

Buongiorno, ho riscontrato lo stesso problema con la mia tessera sanitaria ST 2021 della Regione Piemonte, attivata come CNS presso l’ASL di Novara.

Inserendola nel lettore, viene riconosciuta dal software di gestione Safe Dive, mentre non sono riuscito a farla funzionare con alcun browser tranne (parzialmente) Firefox: con quest’ultimo riesco a entrare solo sui siti web di Sistema TS e INPS, mentre su tutti gli altri mi dà errore. Anche nella mia mail non era indicato il produttore della carta.

Ho chiamato il numero 800 030 070 lasciando i miei dati, e mi è stato detto che sarei stato ricontattato, ma per ora nulla.

Cosa dovrei fare? Provare a ottenere una nuova TS per malfunzionamento di quella attuale?

Grazie
Lorenzo

Buongiorno.
Hai provato a rivolgerti alla ASL di competenza?

In caso potresti provare a chiedere un duplicato della carta che non funziona. Qui Schede - Tessera sanitaria/Codice fiscale (modello AA4/8) - Richiesta duplicato Tessera Sanitaria e Codice Fiscale - Agenzia delle Entrate dovresti trovare tutte le informazioni necessarie.

Ciao.

Buongiorno, aspetterò lunedì o martedì p.v. per vedere se verrò ricontattato dal call center: in caso negativo, mi rivolgerò all’ASL (auspicando che il duplicato non presenti lo stesso difetto).

Nel frattempo, prendo visione del link consigliato.
Grazie, buon weekend

Copio/incollo quanto riportato dai Servizi Telematici dell’Agenzia delle Entrate, per l’utilità di chi legge:

In caso di problemi nell’utilizzo come Carta Nazionale dei Servizi (accesso ai servizi on-line regionali o della Pubblica Amministrazione) ci si deve rivolgere ad uno degli sportelli abilitati della propria Regione presso cui è stata abilitata la carta (informazioni dettagliate sul portale Progetto Tessera Sanitaria).

Sembra quindi che l’AdE non abbia competenza sulle funzioni di CNS della Tessera Sanitaria.

Ciao, ho lo stesso problema con la Tessera sanitaria della regione campania. Probabimente questi driver sono stati scritti male. Non c’è nessun modo per sollecitare un aggiornamento del driver? E per caso qualcuno è riuscito a farla funzionare con Linux?

Fino a scadenza validità della Tessera Sanitaria CRS Regione Lombardia, la utilizzavo con un lettore Digicom 8E4479 SCR-C01 normalmente per entrare nel mio FSE. La tessera era modello AC 2014. Ora ho ricevuto la nuova tessera ST 2021 contactless e pur scaricando software e drivers come suggerito da Regione Lombardia, non riesco più ad utilizzarla.
Il LED all’inserimento diventa rosso, se tolgo e reinserisco, a volte diventa verde ma poi non funziona nulla. Ho un PC di ultimissima generazione WIN10 WIN11. Cosa devo fare ? butto nella spazzatura il lettore ? Quale lettore utilizzare ??? Grazie

Ho lo stesso problema su Linux Ubuntu 20.04
Uso da anni la TS con i driver Bit4ID, e’ sempre andato.
La nuova Tessera ST2021 viene riconosciuta fino al Login, il certificato appare nella finestra di dialogo, il PIN viene richiesto e accettato, ma poi esce una segnalazione di “Generic Error” e non si viene collegati al servizio online desiderato (ANPR, ASL ecc). Mentre un’altra TS, questa del modello 2014, funziona.
Sul sito “Sistema Tessera Sanitaria” viene proposto un driver, ma di fatto e’ solo un programma, 70MB, per cambiare il PIN. AL momento non ho ne’ driver ne’ istruzioni di installazione ne’ chiarezza su dove andarli a cercare. Ho contattato il centro supporto, aspetto loro informazioni.
Come e’ possibile che un nuovo fornitore di TS non segua le specifiche esistenti ma ne proponga di nuove? Si rendono conto dei problemi di compatibilita’ che questo comporta? (domanda retorica)

Ho notato (casualmente) che è stata pubblicata una nuova versione dei driver, almeno per Windows, e ora la CNS funziona correttamente.

potrei avere cortesemente il link dei driver funzionanti?
li ho appena scaricati dal sito ufficiale ma continuano a non funzionare

Buongiorno a tutti!
Vorrei aggiungere alcune informazioni che ho trovato dal momento del mio ultimo post. Sono interessato a ulteriori informazioni da altri utenti e anche a un contraddittorio. Purtroppo quando molte notizie non sono pubbliche occorre procedere con un best guess.
La nuova TS.CNS ST2021 non e’ compatibile con quelle di vecchio tipo e soprattutto i loro driver. Pertanto i driver pubblicati sui siti regionali non funzionano. La CNS-TS dovrebbe essere compatibile con la CIE in modalita’ contactless, non l’ho provato, mi riprometto di farlo appena possibile.
Al problema della lettura delle nuove CNS c’e’ una soluzione)))
Nell’ambito del progetto di software libero github e in particolare del sistema operativo Linux un gruppo si occupa dello standard OpenSC (open smart card) con l’obiettivo di scrivere un driver universale per tutte o quasi le smartcard, anche quelle di identita’, senza bisogno di installare software extra.

Occorre procedere con un’installazione non proprio per principianti. Io l’ho testato su Ubuntu 20.04 e funziona. Con la nuova CNS-TS ho accesso ad Agenzia entrate, anagrafe popolazione ANPR ecc.
Non ho pero’ accesso ai servizi IT della mia Regione, quasi certamente perche’ non hanno installato i certificati necessari a identificare la carta. Ho segnalato piu’ volte la faccenda, spero che prima o poi procedano.
Se qualcuno e’ interessato alle procedure per l’installazione di OpenSC su Linux posso preparare una nota applicativa con i diversi comandi e pubblicarla sul Forum.

Io li ho scaricati da qui:
https://sistemats1.sanita.finanze.it/portale/elenco-driver-cittadini-modalita-accesso

@loz , @Angela
Avevo provato anch’io. E’ poi risultato che Dive per Linux e’ un SW di gestione della carta quando questa e’ gia’ accessibile, non un driver. Serve ad esempio a cambiare il PIN o a sbloccarla col PUK.
Sono riuscito a “vedere” la carta solo dopo avere installato i driver di OpenSC. Che ora apre ANPR, sito INPS e cosi’ via.

Forse in ambiente Windows puo’ servire. Su Linux mi sembra proprio di no.

@il_piu
HO appena visto il messaggio, ho pubblicato poco fa commenti che possono essere di interesse