menu di navigazione del network

Fattura non ricevuta (SDI FTP) ma su Cassetto fiscale

Ciao a tutti,
siamo nodo interscambio SDI da inizio 2019 con interfaccia FTP e fino a quest’ultima settimana non ho mai avuto problemi di sorta.
Recentemente un nostro cliente ci ha segnalato che non riceve le fatture.
Ho risposto che probabilmente non aveva indicato al fornitore il nostro codice SDI e che pertanto sarebbero state recapitate nel suo cassetto fiscale usando l’eventuale PEC o codice fiscale.
Il cliente ha contattato il proprio commercialista che ha rilevato la presenza delle fatture nel cassetto fiscale del cliente.
Stampando queste fatture è presente il riferimento al nostro codice SDI pertanto ci saremmo aspettati di riceverle regolarmente ma non è così.
La procedura che abbiamo realizzato è abbastanza rodata e nel caso i files ricevuti non siano associabili ad uno specifico cliente veniamo avvisati e possiamo intervenire manualmente (questo è già successo pertanto siamo sicuri anche di questo).

Dovendo fare dei controlli approfonditi cosa suggerite?
Abbiamo ovviamente tutti i files recapitati dallo SDI nonché le conferme di consegna (i files con estensione .csv.run) ma una ricerca usando questi strumenti richiederebbe parecchio tempo in quanto abbiamo un discreto volume di documenti.

In questi casi come consigliate di procedere?
Conviene cercare di mettersi in contatto con lo SDI o esistono altri strumenti che possano aiutarci a capire da cosa dipende il problema?
Grazie in anticipo a chiunque possa fornire informazioni utili a risolvere questo problema :wink:

Non è indispensabile comunicare il codice SDI ad ogni singolo fornitore, basta registrare su ADE il proprio codice SDI. (…cosa che probabilmente non è stata fatta !!!)
Ade riceve le fatture per quella partita iva, e (presenza o meno del codice SDI nel documento), smisterà in automatico il documento al codice SDI, registrato dal cliente stesso.

Grazie dell’informazione, quello che dici ha perfettamente senso, non ci avevo pensato!
Faccio fare una verifica al cliente (o più probabilmente al commercialista del cliente)
Grazie ancora

Figurati…
ADE

Il commercialista del cliente ha dimostrato di aver registrato il codice SDI corretto.
Di fatto nella fattura recapitata nel cassetto fiscale il codice SDI è presente…
Mi sa che sarà opportuno sentire l’agenzia delle entrate per venirne a capo

A noi è capitato più volte di smettere di ricevere le fatture passive di alcuni nostri clienti, tutte le volte era dovuto al commercialista che aveva impostato come indirizzo telematico quello della piattaforma a lui più comoda sostituendolo al quello della nostra piattaforma.

1 Mi Piace

Grazie della tua risposta Sergio.
Purtroppo noi abbiamo uno screenshot del commercialista a dimostrazione che l’indirizzo telematico (presumo tu intenda il codice SDI) è corretto, quindi non possiamo dire nulla.
Ho contattato SOGEI, risposta : “noi ci occupiamo solo dell’instradamento, sentite ADE”.
Abbiamo sentito ADE, risposta: " a noi risulta tutto corretto e visto che arriva nel cassetto fiscale col codice corretto altre prove non possiamo farne".
Io ho ovviamente il backup di tutti i flussi FO recapitati ma decrittarli e ri-analizzarli uno a uno richiederebbe diversi giorni di lavoro!
A questo punto mi sono “alterato” e ho chiesto a SOGEI di verificare se effettivamente il documento in oggetto è stato recapitato o meno sul nostro canale.
Evidentemente sono riuscito (almeno in questo fase) a trasmettere il mio grado di fastidio per questo inconveniente tant’è che hanno detto che faranno i necessari controlli e mi faranno sapere.
Al momento aspetto e spero…

Noi avendo un rapporto diretto con i nostri clienti riusciamo in genere a sgamare questi comportamenti dei vari commercialisti ! Onestamente escludo che il problema possa essere vostro o dello Sdi (Sogei). Potresti suggerire al tuo cliente di accedere a “Fatture e Corrispettivi” con credenziali dell’agenzia delle entrate e verificare il valore impostato come canale di ricezione di default.

In bocca al lupo

Grazie Sergio,
come ti dicevo il commercialista ha inviato uno screenshot che conferma che l’abbinamento è corretto quindi non possiamo dire nulla.
Il dubbio è che l’abbinamento sia stato fatto DOPO che abbiamo richiesto una verifica ovvero che si siano accorti di non aver impostato il canale e lo abbiano fatto al volo mandandoci poi lo screenshot.

Siccome il cliente riceve poche fatture questa cosa non si può confutare nel breve periodo.
Se magicamente cominciano ad arrivare le fatture è chiaro che qualcuno ha sbagliato ma dimostrarlo sarebbe impossibile.

Francamente mi accontenterei che il problema fosse risolto… mi va bene anche la grazia divina pur di non dover avere a che fare con SOGEI e ADE. :wink:

1 Mi Piace

Sarà sicuramente così e il commercialista pur di non ammettere di aver fatto casino non dirà mai di aver modificato quel parametro.

Vedrai che ora arriveranno :slight_smile:

La non consegna delle fatture è un fenomeno che succede (raramente ma succede) infatti nel cassetto fiscale trovi una voce “Fatture messe a disposizione” che contiene tutti i documenti che lo SDI non è riuscito a consegnare.
E’ compito del cliente verificare l’esistenza di fatture in questo cassetto. A mio avviso il problema è molto più grande del “vabbè le trovo lì…” perchè non sono entrate nel ciclo di ricezione / conservazione, quando le scopri e ci clicchi sopra quella è la data di ricezione, e se io l’avevo già registrata ?..

Ciao Ugo,
posso essere d’accordo con te ma se non ho un riscontro da Sogei o ADE posso fare ben poco.
Le implicazioni della non consegna non sono trascurabili ma finché non riusciamo a capire da chi dipende non potremmo venirne a capo.

Mi sa che a capo non ne vieni in quanto lo SDI ha risolto il problema creando la cartella “Messe a disposizione”. Non mi sembra che esista un metodo per tentare un nuovo reinvio al tuo sistema di ricezione. Te le devi scaricare a mano.
Se&O

Infatti quello che mi interessava da loro era semplicemente sapere se il documento era stato recapitato o meno: mi sembra strano non dispongano di questo tipo di informazione.
Ad ogni modo effettuando una serie di controlli mirati assieme col cliente sono riuscito a venirne a capo: non era un problema inputabile allo SDI ma ad alcuni parametri mal configurati da parte del cliente.
Per fortuna il problema si è risolto.
Un ringraziamento a tutti quelli che mi hanno dato hint preziosi!

Aprendo una segnalazione sul sito fatturapa.gov.it indicando l’ID SDI ti forniscono in poche ore il log della trasmissione. Ti segnalo che abbiamo realizzato uno script per verificare quale Codice Destinatario è registrato sul portale Fatture&Corrispettivi per una qualsiasi p.iva.

Grazie Marco,
buono a sapersi. Nel fare i controlli assieme al cliente ho scoperto anche io questa utile funzionalità che potrebbe (si spera di no…) tornare utile in futuro!
Capire perchè banalmente ne Sogei ne l’asssistenza di ADE mi abbiamo rimandato a tale servizio resterà un mistero…