menu di navigazione del network

Fattura verso privati - campo Denominazione


(Giacomo) #1

Buonasera
scrivo perché ho un dubbio datomi dal mio software.
Nella fattura elettronica verso l’utente privato (con CF), persona fisica, non azienda, il campo dati anagrafici deve contenere:
Codice Fiscale: … . . . .
Denominazione: Cognome Nome

Questo il mio dubbio: Cognome Nome oppure Nome Cognome?
E’ indifferente?


(Vladan Bato) #2

Dovresti chiederlo a chi ha fatto il software che usi.
Il formato della fattura elettronica prevede sia il campo “Denominazione” che i campi “Cognome” e “Nome” separati, in alternativa al campo “Denominazione”.
Quindi in teoria dovresti avere la possibilità di inserire cognome e nome separati, ma come ho detto, questo dipende dal tuo gestionale.


(Giacomo) #3

Il software descrive questo:

  • Sono state introdotte le seguenti regole per poter ricavare dai campi dell’anagrafica “Ragione Sociale” e “Continuazione Rag. Soc.” i corrispondenti campi “Cognome” e “Nome” da utilizzare nella Fattura Elettronica nel caso di “Persona Fisica”: 1 ) se sono inizializzate entrambe i campi allora il “Cognome” e “Nome” devono essere riportati su “Continuazione Rag. Soc.” 2 ) se risulta inizializzata solo il campo “Ragione Sociale” questo deve contenere solo “Cognome” e “Nome” 3 ) va sempre prima il “Cognome” e poi il “Nome” 4 ) “Cognome” e “Nome” devono essere separati da un trattino nel caso di più di un cognome formato da più parole (es. De Filippo - Marco) 5 ) se si vuole inserire entrambi sulla stessa riga bisogna separare la “Denominazione/Titolo” dal “Cognome” e “Nome” con due punti (es Tender di: Rossi Gino) oppure con un puntino (es Geom. Verdi Gianni).

Tu cosa interpreti?
Io interpreto che nel caso del Sig. Mario Rossi, in anagrafica inserisco Rossi Mario.
Ho capito bene?


(Vladan Bato) #4

Anch’io la interpreto così.

Però lasciami dire che secondo me chi ha fatto il gestionale ha complicato inutilmente le cose. Presumo che il loro database avesse solo i due campi “ragione sociale” e “continuazione ragione sociale” per cui hanno dovuto adattarli alla meno peggio per l’inserimento delle persone fisiche.
Avrebbero però potuto comunque far scegliere all’utente se trattasi di azienda o persona fisica e far vedere i campi “cognome” e “nome” nel secondo caso, e far sì che sia il programma ad inserirli correttamente nel database.
Anche perché, come ho detto, la fattura elettronica prevede i campi separati cognome e nome.


(Fabio Caruso) #5

Buonasera, scusatemi se intervengo nella discussione:
io credo che nel caso di fattura verso privato o, anche, ditta individuale, quindi avente CODICE FISCALE ALFANUMERICO, i campi da valorizzare nel file XML sono: Cognome, Nome, PartitaIVA se è presente, altrimenti CodiceFiscale; e non bisogna valorizzare Denominazione. In tutti gli altri casi, basta mettere la PartitaIVA (se è presente, altrimenti il CodiceFiscale numerico) e la Denominazione. Almeno, così ragiona il mio software e funziona.


(Giacomo) #6

Effettivamente, è proprio come dici tu.
Verso una persona privata che si identifica con CF vanno indicati Cognome e Nome.


(Vladan Bato) #7

Questo è corretto, ma il software usato da @mcgiak non permette di inserire nome e cognome. Chi l’ha sviluppato ha previsto solo il campo “ragione sociale” e un workaround per inserire nome e cognome. Presumo che internamente, per poter costruire il file XML, separi di nuovo il nome del cognome (tant’è che chiede di mettere un trattino nel caso di cognomi formati da più parole, perché altrimenti sarebbe ambiguo).

Comunque questo forum non è il posto giusto per discuterne, trattandosi di una peculiarità di questo software che non ha nulla a che fare con la fattura elettronica (che prevede i campi per il nome e il cognome).