menu di navigazione del network

Firma digitale e normativa: corrispondenza tra numero di ".p7m" nel nome file e numero di firme

Buongiorno a tutti, mi sto confrontando su un problema che mi lascia dubbioso ed espongo il caso.
Poniamo che esista un file del tipo “nomeFile.pdf.p7m” in cui sono presenti 3 firme digitali.
Tale file, è valido?
La domanda sorge perchè parlando con l’assistenza del gestionale del protocollo sostengono che il file deve contenere tante volte la dicitura “.p7m” tante quante sono le firme digitali contenute nel file.
Quindi, secondo questo sistema, il file avrebbe dovuto chiamarsi “nomeFile.pdf.p7m.p7m.p7m”
A supporto di questa affermazione viene indicato l’art. 21, co. 6, Delibera CNIPA 45 del 21/5/2009 ( https://www.agid.gov.it/sites/default/files/repository_files/circolari/deliberazione_cnipa_n_45_21-mag-09_0_0.pdf )
Le buste crittografiche di cui al comma 5 possono contenere a loro volta buste crittografiche. In
questo caso deve essere applicata una ulteriore estensione “p7m”

Quindi pongo due domande.

  1. Tale norma è ancora valida o c’è qualcosa di più specifico che la supera?
  2. Vale anche nel caso di firme appaiate (quindi non controfirme?)

Grazie a chi saprà aiutarmi