menu di navigazione del network

Ho pagato una bolletta del servizio elettrico nazionale

Ero nella mia area riservata del servizio elettrico nazionale (la vecchia enel) per pagare una bolleta.

Ho visto il pulsantino “paga con pagoPA”. Con entusiamo ci ho cliccato sopra… avanti, avanti, clicca clicca… arrivo alla pagina finale e mi dice che pagherò 1,5 di commissioni per il pagamento con carta di credito.
Aspetta un attimo… vediamo che succede se decido di pagare con carta di credito senza passare da pagoPA… clicco su annulla, torno indietro e pago con carta di credito.
Due secondi: inserisco il numero della carta, data di scadenza, CVV e OTP di conferma. Voilà!

Bolletta di 102 euro, ho pagato esattamente 102 euro, ne più ne meno!

perchè?

2 Mi Piace

“Stranamente” in questo caso la scusa che i prestatori di pagamento devono sopportare dei costi che qualcuno deve rifondere non c’è… :speak_no_evil: :hear_no_evil: :see_no_evil: Al che ci si chiede perché i costi della transazione finanziaria non possano sempre essere a carico dell’Ente creditore e perché le commissioni di addebito/incasso non possano essere livellate verso il basso per pagamenti verso la P.A. massivi su grandi lotti, specialmente per i trasferimenti elettronici di fondi che creano un carico di lavoro quasi inesistente alle banche (nessuna interazione fisica col cassiere, minimo sovraccarico del sistema informatico). P.S. poi si chiedono come mai PagoPA non prende piede nelle PP.AA. :joy:

3 Mi Piace