menu di navigazione del network

[LG IO] - 5. Principi per la realizzazione di Servizi in rete e del Punto di accesso telematico

5.1. Accessibilità dei Servizi in rete

Il Gestore DEVE assicurare la semplificazione dell’accesso ai Servizi in rete resi disponibili per il tramite del Punto di accesso telematico nel rispetto dei principi dettati in materia di accessibilità in conformità alle [LG ACCESSIBILITÀ]:

…continua a leggere su docs.italia.it

5.1. Accessibilità dei Servizi in rete
soddisfazione nell’uso, assicurando l’accesso ai Servizi da parte degli utenti senza ingiustificati disagi o vincoli.

Sarebbe utile la possibilità di ranking da effettuare sull’app stessa dall’utente per il livello di gradevolezza (esperienza d’uso) dei servizi fruiti su IO. Una sorta di IO advisor.
E ancora meglio se le stelline :slight_smile: si potessero dare ai singoli servizi dentro IO riferiti ad esempio ai servizi nazionali o a quelli degli enti locali.
Il Dipartimento TD (e tutti) avrebbe una classifica delle valutazioni di come vengono fruiti e percepiti i servizi su IO. E da qui poi agire per eventuali implementazioni.

E’ solo un idea.

Da 5.1:

Il Gestore DOVREBBE supportare e guidare i Soggetti erogatori nelle scelte di design necessarie per garantire che le Interazioni con gli utenti finali avvengano nel rispetto dei principi di cui sopra.

Qui sembrerebbe che il design (=progettazione) dei servizi è in capo al Soggetto erogatore. Quindi si conferma il dubbio che il punto di accesso sia un mero elenco di servizi online realizzati dalle singole amminsitrazioni, al più utilizzabile in webview dentro app IO (come scritto in altro passaggio della bozza di linee guida), e sulla cui qualità, fra l’altro, come indica quel “DOVREBBE”, PagoPA spa non entrerà più di tanto?