menu di navigazione del network

[LG-Promozione-Servizi-Digitali] Dalle media relations alla organizzazione degli eventi

Collegamento
https://comunica-lg.readthedocs.io/it/latest/doc/comunicazione-offline.html

Contenuto
Dalle media relations alla organizzazione degli eventi

Il ruolo dei media: il digitale fa notizia
La comunicazione diretta: URP, canali fisici ed eventi sul territorio
La comunicazione agli sportelli
Gli eventi

sono un consulente ict sistemi informativi per la PA ho lavorato molto negli anni passati nel privato e vi posso portare la mia esperienza svolgendo tale attivita’ per le Pa di piccole dimensioni.Fare innovazione nelle Pa di piccole dimensioni e’ molto difficile perche ’ i Comuni sono molto spesso carenti di personale con competenze specifiche che possono portare innovazione I piccoli e medi comuni oltre a un problema di carenza di competenze interne molto spesso non hanno anche le risorse per assumere nuovo personale che possa diminuire quel gap di competenze digitali sempre piu necessarie.bisogna seminare tanto tempo e pazienza le amministrazioni devono essere “pungolate” da consulenti esterni/stakeolder per sopperire a questo deficienza di competenze e affinche’ non si crei sempre piu il divario tra citta grandi che offrono servizi digitali e piccoli comuni che restano fuori da questo processo. grazie anche loro che riescono ad avvicinarsi a questo contesto.Bisogna che le amministrazioni siano pungolate da questi animatori digitali sostenendoli localmente per creare le condizioni humus facendo attecchire dal basso coivolgendo cittadini e stakeolder insieme, nuovi germi digitali creando gruppi social per poi passare ad organizzare eventi una volta sensibilizzate e formate su quali possono essere i vantaggi e e le possibilita’ che il mondo digitale in termini di ricaduta sopratutto economici puo portare livello locale.La domanda nasce sempre nel momento in cui vi si creano le condizioni di competenze adeguate a portare avanti progetti che possono portare vantaggi ai cittadini.Buon lavoro !

ritengo fondamentale raggiungere i cittadini con tutti i mezzi disponibili ma serve prendere atti di alcune esigenze:

  • professionailtà dedicate (le chat necessitano di un agestion esclusiva e non i ritagli di tempo)
  • mezzi adatti (pc, device e programmi per fare comunicazione non compresi in Consip) spesso si lavora con mezzi propri o di fortuna
  • formazione permanente e obbligatoria (oggi si fa da soli) anche a distanza in casi estremi
  • inserire in Consip le “sponsorizzazioni” per i social, non essendo previste non vengono nemmeno prese in considerazione il paradosso è che hanno costi contenuti e ritorni decisamente più alti rispetto alle campagne cartacee tradizionali di cui non si ha ritorno

Ciao Andrea,
grazie per il tuo contributo!
Il commento proposto verrà accolto e troverà riscontro nei successivi rilasci delle linee guida.

Grazie per il tuo contributo Gabriele!
Molti dei suggerimenti proposti in consultazione troveranno riscontro nei successivi rilasci delle linee guida e saranno disponibili online all’interno di una Roadmap.