menu di navigazione del network

[LG-WIFI] Possibili evoluzioni tecnologiche del servizio


(Docs Italia) #1

Collegamento

Contenuto
Possibili evoluzioni tecnologiche del servizio


(Antonio Prado) #3

ciao,

il paragrafo in oggetto a mio parere esprime alcuni concetti in modo non troppo chiaro.
e mi riferisco a esempio al bimodal IT e a cio’ che questo comporta nei confronti del pubblico che desideri accedere alla rete senza fili di una PA.

in altre parole, avere una PA che da una parte si focalizza sulla stabilita’ e su procedure consolidate ma dall’altra strizza l’occhio all’agilita’ e alla mobilita’, credo poco incida sul servizio che l’articolo 8-bis del CAD prefigura.
cioe’, a prescindere dal fatto che la PA abbia una sua strategia IT bimodale (stabilita’ e agilita’), occorre comunque che eroghi un servizio Wi-Fi al pubblico.

infine, dato che si tratta di Linee Guida, dovrebbe essere tutto spiegato apertis verbis senza un eccessivo uso acronimi.
propongo dunque il seguente testo:

#########################

La necessità di avere a disposizione una rete di collegamento senza
fili a Internet è oggi un elemento basilare per vivere lavoro e tempo
libero. Tanto più che la Pubblica Amministrazione si pone come presidio
capillare, identificato e identificabile, nel territorio italiano per
l'erogazione del servizio ai suoi utenti, ai turisti e, in genere, al
pubblico.

È importante quindi che tale servizio possa avvantaggiarsi di tutti
i più moderni standard esistenti e delle innovazioni che nel corso del
tempo possano rivelarsi determinanti per una maggiore efficienza della
navigazione, per una più ampia estensione della copertura con la
possibilità di contenere i costi.

Come già richiamato nel documento, l’architettura Wi-Fi normalmente
prevede l’utilizzo di controller, ossia apparati fisici (o virtuali) 
sul posto, in grado di amministrare gli access point di cui si compone
la rete Wi-Fi. Una evoluzione tecnologica del servizio è una possibile
migrazione del controller in un’infrastruttura su piattaforma cloud,
interna o esterna all’Amministrazione.

Tale soluzione consentirebbe di amministrare l’infrastruttura e la
sicurezza dell’intera rete Wi-Fi attraverso un singolo cruscotto di
controllo.  L’infrastruttura cloud consentirebbe inoltre di attivare
nuovi access point, a livello geografico, senza necessità di supporto
tecnico, in virtù della capacità di autoconfigurarazione.

#########################

ciao

antonio


(Matteo Troìa) chiuso #4