Linee Guida recanti regole tecniche per l’attuazione del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36 e s.m.i. (Open Data)

Il presente documento di Linee Guida stabilisce le regole tecniche per l’attuazione del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36 (di seguito Decreto), così come modificato dal D. Lgs. 8 novembre 2021, n. 200 di recepimento della Direttiva (UE) 2019/1024 (di seguito Direttiva), in ottemperanza all’art. 12 del Decreto stesso.

Esse vengono emesse ai sensi dell’articolo 71 del CAD e della Determinazione AgID n. 160/2018 recante “Regolamento per l’adozione di linee guida per l’attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale”.

Il documento ha l’obiettivo di supportare le pubbliche amministrazioni e gli altri soggetti interessati nel processo di apertura dei dati e di riutilizzo dell’informazione del settore pubblico attraverso indicazioni volte ad implementare le disposizioni e le modalità disciplinate dal Decreto.

Quale relazione esiste/esisterà tra questo documento Linee Guida e quella attuale per la Valorizzazione del Patrimonio Informativo Pubblico (Linee Guida Nazionali per la Valorizzazione del Patrimonio Informativo Pubblico | dati.gov.it), non citata al capitolo 2 Normativa Vigente - 2.2 Linee Guida?

Come indicato nella prefazione, questo documento rappresenta l’aggiornamento di quelle Linee Guida.

1 Mi Piace

Grazie, chiarissimo. :wink:

Mi sfugge il motivo dell’uso misto dell’Italiano e dell’Inglese nel titolo del documento: “Linee Guida Open Data” anziche’ un semplice “Linee Guida Dati Aperti”. I termini italiani corrispondono esattamente a quelli inglesi quindi non c’e’ rischio di confusione, ergo un documento ufficiale italiano dovrebbe essere scritto interamente in Italiano. Anche dal punto di vista dello stile (Italenglish) non e’ proprio il massimo.
Saluti,
Luigi Selmi

Il titolo del documento ufficiale è il seguente “Linee Guida recanti regole tecniche per l’attuazione del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36 e s.m.i. relativo all’apertura dei dati e al riutilizzo dell’informazione del settore pubblico” che è tutto scritto in italiano (v. qui Linee Guida Open Data | Linee Guida recanti regole tecniche per l’attuazione del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36 e s.m.i. relativo all’apertura dei dati e al riutilizzo dell’informazione del settore pubblico).

Bene, allora ragione in piu’ per cambiare tutti i riferimenti “Linee Guide Open Data” al documento sostituendoli con “Linee Guida Dati Aperti”.

Innanzitutto vorrei ringraziarvi per la stesura di queste linee guida, corpose e chiarissime.
Trovate i miei contributi sotto ogni sezione, e qui faccio un riassunto per darvi una chiave di lettura completa degli interventi.
Con la speranza di facilitare le decisioni delle organizzazioni, propongo di ampliare le presenti linee guida aggiungendo delle indicazioni anche sui seguenti temi specifici:

  • standardizzare mediante modelli e procedure specifiche la gestione del ciclo di vita del dato, i documenti e le integrazioni con il contesto esterno
  • individuato un dataset, che livello di aggregazione preferire, quali colonne selezionare e come strutturarle (data arrangement) verso la massima flessibilità.
  • come e dove definire dei metadati (data schema) che descrivano i singoli attributi del dataset, per facilitare l’importazione e la validazione automatica.
  • facilitare l’arricchimento dei dati e l’operatività semantica tramite strumenti noti, di modo da favorire l’implementazione di RDF e quindi LOD
  • garantire una qualità generale degli open data, con una visione verso cataloghi completi, aggiornati e trasparenti che favoriscano un riuso ampio ed effettivo, e che possa effettivamente creare valore sociale ed economico