menu di navigazione del network

Manutenzione programmata per aggiornamenti di sicurezza

Buongiorno, lavoro nell’ufficio ICT di un Comune.
Vorremmo fare degli aggiornamenti di sicurezza sul CMS che usiamo per il sito Istituzionale.

Per farlo dovremmo mettere il sito in manutenzione e prevedere un piccolo lasso di tempo di downtime. (solitamente 5 minuti ma nel caso di problemi fino ad un ora)

Sapete dirmi se è lecito avere un minimo di downtime programmato (prevedendo una pagina che avvisi gli utenti) o se qualche normativa lo impedisce (e quindi è obbligatorio dotarsi di sistemi che evitino il disservizio)?

Grazie

che io sappia non ci sono normative che lo impediscono
corri rischi solo se eroghi servizi mortali, se dal servizio dipendono gare/bandi, se eroghi servizi fondamentali per il Paese

se il comune è medio-piccolo, 5 minuti si notano poco
se lavori per il comune di Milano (cosa che non credo) allora starei più attento e non prevederei downtime

Andrea

Grazie Andrea, ma quindi come facciamo ad essere sicuri che non ci sia una normativa che impedisce i downtime programmati?
Secondo te a chi si può chiedere?

Grazie

non credo ci sia una normativa che obbliga a essere 99.99999999999999999999999 online
comunque se vuoi cercare il tema, cerca “interruzione di pubblico servizio” “normativa” “sanzioni”

noi facciamo downtime programmati da anni, abbiamo comuni medio-piccoli e la manutenzione (es. aggiornamenti) è necessaria

ovviamente cerchiamo orari a impatto zero o asintotico a zero o orari concordati con l’ente

Andrea