Mense Scolastiche Ripalta Cremasca

Il progetto per la digitalizzazione dei servizi scolastici, realizzato dal comune di Ripalta Cremasca (provincia di Cremona) a partire dalle mense, rappresenta un esempio virtuoso di come anche le piccole amministrazioni possano mettere in atto con efficacia e soddisfazione dei cittadini la trasformazione digitale.

Tutta la storia è raccontata nel post su Medium “Mense scolastiche del terzo tipo: servizi digitali reali a disposizione dei cittadini" https://medium.com/team-per-la-trasformazione-digitale/club-digitali-virtuosi-ripalta-cremasca-cremona-servizi-digitali-mense-scolastiche-96d2b5b35f5.
Per discutere e approfondire il tema, useremo questo thread.

Giuseppe Virgone
Team per La Trasformazione Digitale

3 Mi Piace

Alcune note:
Descrizione del servizio non esaustiva;
è fatto in maniera quasi più chiara il modulo (immagino) precedente,
anche perchè a pagina 2 delle news del sito del servizio ci sono documenti demo per la domanda online e la cosa importante,
ovvero che le iscrizioni sono richiedibili solo in certi periodi,
non è chiara.

Vedo che il servizio è collegato al Sistema dei Pagamenti PagoPA, quindi posso ricaricare comodamente dal mio smartphone e in tempo reale ottenere la ricevuta del pagamento.

Qualcuno ha scritto il bell’articolo su medium , non so quanti l’abbiano provato ; per fare tutto da cellulare (visto sito del servizio non responsive) il titolo del thread è azzeccato:
ci vuole un incontro del 3° tipo (*):

(*)ovvero un incontro “fisico” per non essere stoppati.

Anche noi a Calenzano (FI) abbiamo la mensa “informatizzata”:

  • modulo telematico con autenticazione SPID/CNS
  • portale di consultazione del credito
  • pagamenti PagoPA intermediato da Regione Toscana
  • rilevamento presenze con Tablet Android.

Il sistema funziona bene direi ma abbiamo riscontrato una “analfabetizzazione informatica” disarmante! Il problema più grande comunque rimane l’autenticazione. Questo ha comportato non pochi problemi all’ufficio scuola che si è sotituito di fatto ai call center di poste/tim/ ecc ecc…

A breve partiremo con molti altri servizi in modalità “solo digitale”… speriamo bene!

Il primo impatto non è certo dei migliori, non capisco dove sarebbe l’esempio virtuoso!
Sul sito c’è persino scritto “l costo viene definito dalla Giunta Comunale, per l’anno 2008-09 il costo è di 4,00€ per ciascun buono pasto.”
Mi auguro che sia solo un refuso.

In tutto questo però mi viene da fare una considerazione a latere: si bello la gestione informatizzata della mensa, bello fare tutto da uno smartphone, ok… ma di cosa mangiano realmente i bambini nessuno ci pensa? della qualità e la salubrità degli alimenti? Forse è la prospettiva da cui pariamo che è sbagliata. Io preferirei fare 1000 scartoffie ed essere sicuro che mia figlia mangi bene piuttosto che liquidare tutto con un click!