menu di navigazione del network

Messaggi d'errore in JSON: lo standard rfc7807

In un sistema fortemente integrato come quello delle PA è utile avere una gestione degli errori uniforme.

Per le comunicazioni basate su JSON esiste RFC7807, che struttura i messaggi di errore con:

  • un campo obbligatorio (title)
  • una serie di campi opzionali (type, detail, status, instance)
  • ulteriori campi personalizzati, che possono essere aggiunti
    HTTP/1.1 500 Internal Error
    Content-Type: application/problem+json

    {
    "title": "Internal Server Error"
    "type": "http://www.w3.org/Protocols/rfc2616/rfc2616-sec10.html",
    "detail": "Status failed validation",
    "status": 500,
    }

Quando specificato, il campo type punta a una pagina che spiega l’errore: possiamo quindi referenziare la documentazione della piattaforma e velocizzare le iterazioni di sviluppo riportando l’utente ad una fonte autoritativa per la gestione degli errori.

Un messaggio di errore deve sempre essere associato ad un http status descrittivo (eg. 4xx o 5xx). Se c’è un errore non andrebbe mai restituito lo status 200.

Json+problem permette di indicare lo status HTTP. Questo permette di passare lo stato nella catena di trasmissione (eg. all’applicazione client).

Aggiungendo ulteriori campi possiamo descrivere meglio l’errore: in tal caso andrebbe documentato ulteriormente il comportamento dell’oggetto.

    HTTP/1.1 413 Payload Too Large
    Content-Type: application/problem+json

    {
    "title": "Payload Too Large"
    "type": "https://httpstatuses.com/413",
    "detail": "Request payload was larger than 1MB. See payload_size.",
    "status": 413,
    "payload_size": 10241024,
    }

Riferimenti:

1 Like