menu di navigazione del network

Notifiche SDI - nel caso di endpoint non disponibile


(Massimo) #1

Ciao a tutti
Una domanda, forse stupida, ma mi rimane un dubbio…
abbiamo registrato un canale WS e ora siamo in Prod, tutto funziona regolarmente, ma mi è capitato che il nostro endpoint fosse temporaneamente non disponibile.
In questo caso le notifiche o anche le fatture fornitori, che avremmo dovuto ricevere in questo periodo di mancata disponibilità, che fine fanno ?
sono reinviate nel flusso quindi regolarmente ricevute o vanno perse?

grazie
Massimo


(Romolo Manfredini) #2

Se l’endpoint sta giù più di 30 minuti vanno nel cassetto fiscale…


(Daniele) #3

penso rientri in quelle casistiche in cui viene ripetuto l’invio.

in pratica SDI fa tre tentativi a distanza di circa 30 minuti


(Gianluca_c) #4

Premessa: parlo solo per esperienza diretta, le mie non sono “certezze”.

Allora per le notifiche l’agenzia riprova ad inviartele, finchè non riesce…dal nome file della notifica riesci anche a capire quanti tentativi sono stati fatti…ad esempio xxxx_NS_003.xml è una notifica di scarto ed è il terzo tentativo di consegna. (cambia solo per RC che parte da 2)

Per le fatture ricevute il discorso cambia. L’agenzia fa 3 tentativi di consegna, la distanza fra un tentativo e l’altro varia molto dalla mole di fatture che deve consegnare l’agenzia. Può variare da un minimo di 30 min fra un tentativo e l’altro a diverse ore. Ad esempio ieri ho avuto un eccezione sulla ricezione. La stessa fattura me l’hanno re-inviato dopo 12 ore.


(Massimo) #5

Ciao Romolo_Manfredini

grazie per l’informazione
Massimo


(donatella mattarozzi) #6

Confermo il caso in cui per problemi sull’endpoint dell’azienda lo Sdi le mette “subito” sul cassetto ficsale nell’Area delle Messe a Disposizione, senza ritentare successivamente.
Credo che sia limitante perché si devono poter fare interventi o manutenzioni sulla rete, oppure possono esserci problemi che non sempre si risolvono in mezz’ora
Anche perché lo scarico dal cassetto fiscale genera dei file MT (Risposte) in un formato XML diverso e l’azienda si “perde” delle informazioni fiscali (data Ricezione, IdSdi)
Quando ci sono parecchi documenti è impensabile questa soluzione, spero che sia una fase transitoria


(Vladan Bato) #7

A me invece risulta che non è così.
Nelle specifiche tecniche (peraltro modificate a fine febbraio), per quanto riguarda il servizio SDICoop c’è scritto esplicitamente che fanno 3 tentativi a 4 ore di distanza:

A noi è capitato (parlo sempre di SDICoop) di avere un down (pianificato, causa lavori nel data center) di un paio d’ore del nostro servizio all’inizio di marzo, e dalle verifiche fatte a posteriori ci risultano tentativi multipli di consegna e non ci risulta nessuna fattura (o notifica) persa. Non ho i dati sotto mano, ma in sostanza dall’analisi dei log e dei file dei metadati abbiamo visto che l’intervallo tra due tentativi varia e può essere più lungo di 4 ore (immagino dipenda dal carico dei loro sistemi).


(Daniele) #8

è successo una cosa similare anche per noi.
Un “down” di circa 5 ore anche se era pianificato per 2 nel sistema di gestione…
dato che le fatture hanno un progressivo sui tentativi, abbiamo ricevuto alcune fatture con tentativo n2 e altre con tentativo n3 nell’arco di poche ore dal ripristino del servizio.