menu di navigazione del network

Nuova CIE prima della scadenza del documento

Segnalo, visto che se ne e’ parlato per inciso in varie discussioni, che il decreto legge dello scorso 16 luglio 2020 pemette di “sostituire” le carte di identità cartacee e quelle elettroniche obsolete con la nuova CIE, anche abbondamente prima della scadenza

art. 24

  1. L’articolo 36, comma 7, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e’ sostituito dal seguente: "7. La carta di identita’ puo’ essere rinnovata a decorrere dal centottantesimo giorno precedente la scadenza. Le carte di identita’ rilasciate su supporto cartaceo e le carte di identita’ elettroniche rilasciate in conformita’ al decreto del Ministro dell’interno 8 novembre 2007, recante “regole tecniche della Carta d’identita’ elettronica”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 261 del 9 novembre 2007, possono essere rinnovate, ancorche’ in corso di validita’, prima del centottantesimo giorno precedente la scadenza.".
6 Mi Piace

Ottmo. Quindi per la mia carta d’idntità cartacea con scadenza 2027 posso andare in Comune a sostituirla con la cie.

A tal proposito segnalo che nel servizio di prenotazione online “Agenda CIE” non é ancora possibile selezionare la causale “Rilascio in sostituzione di carta d’identità in formato cartaceo/elettronico vecchio tipo” o similare.

Come devono procedere gli utenti che intendono approfittare di questa novità e che abitano in un comune che utilizza Agenda CIE?

Ma io che lavoro all estero e ho residenza all estero posso richiedere CI elettronica scadenza 2023

Credo che si possa selezionare semplicemente la voce “rinnovo” come se si facesse richiesta di un normale rinnovo a scadenza o a partire dai 180 giorni precedenti alla scadenza stessa. Di fatto se ho capito bene il decreto del 16 luglio 2020 fa decadere il limite dei 180 giorni per le carte d’ identità cartacee o quelle elettroniche obsolete, dando la possibilità di rinnovarle anche subito, mentre rimane il limite dei 180 giorni per le carte elettroniche “nuove” salvo ovviamente i casi di furto, smarrimento o deterioramento.

Io ho rinnovato la mia c.i. cartacea perché deteriorata ma mi hanno fatto pagare un sovrapprezzo perché la carta non era in scadenza, è corretto?

con questa nuova disposizione introdotta nel Decreto Semplificazioni non accadrà più :grinning:

Forse è meglio che glielo faccia notare in comune che non posso no chiedere un sovrapprezzo

SI…faresti un servizio utile ad altri concittadini :grinning:

Anzi …io farei una bella segnalazione via PEC indirizzato al dirigente del servizio anagrafe

Io ho mandato una mail (per ora una mail non una PEC, vediamo se e cosa mi rispondono, semmai passo alla PEC…) facendo presente il decreto del 16 luglio e che avrei prenotato un appuntamento dal sito per il rinnovo del mio documento cartaceo nonostante scada a fine 2026 e che ho diritto a rinnovare senza alcun sovrapprezzo rispetto al rinnovo a scadenza…

3 Mi Piace

Buongiorno a tutti,
copio incollo la risposta che mi ha dato il mio Comune di residenza via mail

Buongiorno,

al momento rilasciamo carte d’identità elettroniche solo su appuntamento e con comprovata necessità come ad es: copia di denuncia smarrimento/ furto, o viaggio all’estero e in possesso di documento scaduto.
Confermo che per il rinnovo online della carta d’identità si può prendere un appuntamento direttamente dal sito https://www.prenotazionicie.interno.gov.it/ dal mese di settembre.
Restando a disposizione per qualsiasi chiarimento, si porgono cordiali saluti.

Non hanno fatto riferimento al “non sovrapprezzo” per una carta rinnovata prima dei 180gg…comunque confermano che da settembre potrò procedere.

1 Mi Piace

Non lo sanno ancora…o forse sperano che il decreto non venga convertito in legge e quindi decada :roll_eyes:

E poi, mi pare, dall’altro lato i vari dpcm per gestire l’emergenza sanitaria prorogano la validità dei documenti. Quindi un po’ di disorientamento è plausibile.

Sì, assolutamente. Infatti vi è questo chiamiamolo “contrasto” vale a dire: a causa dell’ emergenza sanitaria per evitare assembramenti è stato deciso di prorogare la validità dei documenti di identità, mentre dall’ altro lato poichè, finalmente, si vuole dare un’ accelerazione verso la digitalizzazione, si consente di rinnovare la CI a favore di quella elettronica 3.0 anche prima della scadenza naturale. Ho comunque prenotato il rinnovo dal sito e la prima data disponibile è il 25 settembre; nel frattempo avrò tutto il tempo di caricare la foto in modo da non doverla portare nè cartacea nè elettronica il giorno del rinnovo; ho visto che non è ancora possibile pagare online il rinnovo, mentre è possibile inserire il nominativo di una persona delegata al ritiro in caso di spedizione della CIE invece del ritiro in Comune. Nel caso cui il decreto non dovesse essere convertito provvederò invece ad annullare l’ appuntamento in quanto la mia carta scade nel 2026 quindi sono ben lontano dai 180 giorni precedenti la scadenza.

Buongiorno a tutti. Oggi ho richiesto l’appuntamento per il rinnovo della mia carta cartacea con scadenza 2026 e nel fissare l’appuntamento il sistema mi dice che l’importo da pagare sarà di € 16,79 esclusi diritti di segreteria e fissi. E’ corretto? Oppure il rinnovo dovrebbe essere gratuito?

Altra domanda: il rilascio della carta non è immediato il giorno dell’appuntamento? Perchè esiste l’opzione della spedizione al domicilio indicato?

Grazie per la collaborazione e disponibilità

È il costo del normale rilascio di una CIE (chi ha mai detto che dovrebbe essere gratuita?). Il rilascio di una CIE non è mai stato istantaneo (a differenza della CI cartacea), dato che l’operatore di anagrafe deve inserire dati, foto e impronte e l’IPZS deve predisporla e spedirla da Roma. Nel momento in cui si richiede esiste l’opzione di ritirarla in Comune oppure di riceverla nella propria residenza anagrafica.

1 Mi Piace

Non vorrei ricordarmi male, ma nel 2005 abitavo a Roma e alcuni municipi già emettevano la CIE. Ricordo di essere andato in municipio, aver dato la foto e aver fatto prendere le impronte e poi ricordo una macchinetta che generò immediatamente la CIE che mi fu subito consegnata. Poi in un secondo momento mi spedirono un codice a casa. Ma ripeto potrei anche ricordare male e che invece quella macchinetta ero lo scanner per la foto. Probabilmente ora abitando in provincia di Roma, come dice lei, devono inviare il tutto a Roma. Per il resto effettivamente non ha mai detto che dovrebbe essere gratuita. Non conoscendo il decreto ed essendo nella Repubblica dei bonus mi è però venuto il dubbio :wink: Grazie mille e buona giornata

Ignoro se nelle generazioni precedenti di CIE (versioni 1.0 e 2.0, inclusa la fase di sperimentazione) la procedura fosse diversa, ma l’attuale garantisco che è come descritto (viene consegnata in circa 6-7gg).

Quella era la procedura della CIE 2.0, mentre l’attuale CIE 3.0 prevede la stampa unica per tutta italia presso il poligrafico e la spedizione diretta al cittadino. I costi sono si euro 22.21 comprensiva di raccomandata RR, mentre 16.79 è la quota statale che il comune versa per ogni CIE rilasciata

1 Mi Piace

Buongiorno, il decreto è stato convertito, io ho l’ appuntamento per innovo prima della scadenza il 25 settembre ma ieri ad un conoscente che vive in un Comune diverso dal mio hanno negato il rinnovo da CI cartacea a CIE 3.0 perchè mancavano oltre 6 mesi alla scadenza…glihanno detto di strapparla e di ripassare…vediamo cosa mi dicono venerdì…