menu di navigazione del network

Nuove sanzioni mancato rispetto CAD previste dal D.L. 77/2021

L’art. 41 del D.L. 77/2021 Semplificazioni bis, ora convertito in legge 108/2021, come noto, ha previsto conseguenze severe per i dirigenti delle P.A. che non applicano il CAD ed ogni altra normativa in materia di digitalizzazione dei servizi pubblici, Piano Triennale e transizione digitale.

Da cittadino non posso che essere contento di questa novità: era ora che si prendesse qualche provvedimento contro chi, spesso per semplice ignoranza, non rispetta le leggi vigenti su questi argomenti vedendole come “di serie B” rispetto ad altre.

Tuttavia il testo dell’articolo che è stato aggiunto al CAD, ossia il 18-bis, ad una lettura più attenta, mi ha lasciato perplesso: il comma 7 infatti specifica:

L’AgID, con proprio regolamento, disciplina le procedure di contestazione, accertamento, segnalazione e irrogazione delle sanzioni per le violazioni di cui alla presente disposizione.

Non sono un giurista ma mi pare di capire che fino alla pubblicazione di questo fantomatico regolamento (Quando? Speriamo non fra qualche anno…) sostanzialmente le sanzioni non si potranno applicare.

Cosa accadrà a tutte le segnalazioni al Difensore civico digitale presentate da oggi al giorno in cui verrà pubblicato questo regolamento? Continuerà ad applicarsi la disciplina previgente che, in sostanza, consisteva in una diffida all’ente inadempiente, non seguita da ulteriori azioni? Oppure l’AgID deciderà caso per caso? O aspetterà a prendere provvedimenti finché il regolamento non sarà pronto?

Nei vari “inviti” alle PA pubblicati che ho avuto modo di leggere il Difensore faceva riferimento a non meglio precisate “conseguenze disciplinari” se non fosse stato rispettato il termine di 30 gg. per completare gli adeguamenti richiesti.
Non è chiaro se queste conseguenze si siano mai veramente concretizzate anche perché la loro effettiva applicazione era a carico… dell’ufficio disciplinare dello stesso ente inadempiente, con un ovvio conflitto d’interesse.

Qualcuno che ha più conoscenze in merito alla legge ed al funzionamento della PA potrebbe gentilmente chiarirmi le idee?

1 Mi Piace

mi sembra di capire che per il momento rimangono in vigore le procedure già utilizzate finora. Allego di seguito il link ad un provvedimento di Agid su una segnalazione di un contribuente che si lamentava della farraginosità del sistema di accesso identificato dell’Agenzia delle Entrate.

https://trasparenza.agid.gov.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_121863_725_1.html

1 Mi Piace

Solo per curiosità, quando andrà in vigore la norma?

Andrea

La norma di per sé è già in vigore, è il regolamento a mancare.
Quando verrà pubblicato questo regolamento, però, lo sa solo l’AgID. Potrebbe volerci un mese o anche anni.

In Italia al momento ci sono leggi che a dieci anni o più dalla loro entrata in vigore di fatto sono inattuate perché, come in questo caso, manca un decreto o un regolamento attuativo.

1 Mi Piace