menu di navigazione del network

Obbligo SPID: A che punto siamo?

Buongiorno,
vorrei un chiarimento riguardo l’obbligo di utilizzo di SPID quale unico mezzo per l’autenticazione ai servizi online della PA (insieme a CNS e CIE). Tale obbligo è effettivo?

A quanto leggo nel CAD, art. 64 comma 2-quater, mi sembrerebbe di sì:

L’accesso ai servizi in rete erogati dalle pubbliche amministrazioni che richiedono identificazione informatica avviene tramite SPID. Il sistema SPID è adottato dalle pubbliche amministrazioni nei tempi e secondo le modalità definiti con il decreto di cui al comma 2-sexies

Il decreto c’è stato nel 2014, e ha dato 24 mesi alle PA per aderire. Ma adesione non significa abbandono dei vecchi sistemi, in quanto l’accesso tramite SPID può essere fornito insieme e in alternativa ai propri vecchi sistemi legacy. E in effetti vedo che ci sono ancora PA che fanno così.

Qualcuno potrebbe fare chiarezza sullo stato delle cose a questo punto?

1 Like

Non so risponderti legalmente, ma tecnicamente ti posso dire che al momento gli accessi che vedo sono:

  1. cie
  2. spid
  3. cns
  4. username e password (per retrocompatibilità)

in teoria dovrebbero essere resi preferibili spid e cie

Su IO puoi loggarti SOLO con SPID (a breve CIE).
Il Questionario della Corte dei Conti puoi compilarlo SOLO con SPID.

Andrea