menu di navigazione del network

Pagamenti da parte di assicurazioni

Buongiorno a tutti,
come siete riusciti (se qualcuno c’è riuscito) ad obbligare le assicurazioni ad usare il canale di PagoPA per pagare i risarcimenti vs. il vostro Ente?

Inoltre, avete usato lo strumento dell’avviso PagoPA, quello del versamento spontaneo via portale o altro sistema?

Grazie.

2 Likes

Confermo, la modalità corretta è quella del pagamento spontaneo, perchè l’Amministrazione non è in grado di sapere nè importo e nè il momento del pagamento;
abbiamo attivato una voce di pagamento spontaneo sul portale dei pagamenti; stiamo mandando una comunicazione al broker, con le informazioni necessarie, e poi vediamo come va!

Stiamo affrontando il tema delle assicurazioni in ambito sanitario (libera professione assicurativa).
Situazione as-is:

  1. Il cittadino attiva la propria assicurazione e effettua una prestazione in regime di libera professione
  2. L’EC emette una fattura di cui: una quota parte è a carico dell’assistito (franchigia) e la parte restante è a carico dell’assicurazione
  3. Il cittadino paga la propria quota parte mediante i canali di riscossione automatica usuali
  4. L’assicurazione periodicamente provvede a saldare l’EC con un unico bonifico che include più fatture ricevute dall’EC
    Situazione to-be: simile a prima ad eccezione dei punti 3) e 4) che devono ricadere nel perimetro di pagoPA.
    In che modo?
    In assenza di un carrello per i pagamenti, al momento un’ipotesi è che:
    a) per ogni pendenza in regime di LP assicurativa vengano creati 2 IUV, uno per la quota parte in capo al cittadino, l’altro per la parte a carico dell’assicurazione;
    b) il cittadino paga la quota parte mediante pagoPA;
    c) l’assicurazione, periodicamente, contatta l’EC per informare che intende pagare un certo ‘set’ di fatture (i pagamenti singoli – ossia uno IUV per ogni fattura – è inverosimile considerati i volumi di cui si parla);
    d) l’EC crea una “mega-pendenza” che accorpa le singole fatture/pendenze che l’assicurazione dichiara di voler pagare e comunica lo IUV all’assicurazione;
    e) l’assicurazione paga la mega-pendenza mediante pagoPA e l’incasso va a chiudere le singole pendenze.
    Alquanto cervellotico ma allo stato attuale non si vedono altre soluzioni.

Salve,
si potrebbe sapere piu’ o meno di che volumi si tratterebbe, se l’assicurazione volesse pagare giornalmente l’Ente ? E le assicurazioni hanno particolari requisiti sulla cadenza dei pagamenti: giornalieri, mensili o altro ?