Pagamento effettuato... Ma l'ente non lo sa

È una casistica che si legge spesso:
Il cittadino paga, l’addebito avviene correttamente, su appIO la transazione risulta avvenuta correttamente… Ma l’ente non riceve la notifica di pagamento.
Quando capita con le multe CDS è fastidioso, perché il cittadino è convinto di aver pagato (e in effetti lo ha fatto) ma si ritrova dopo qualche tempo la multa a ruolo…

Ecco… Precisamente cosa si deve fare in questi casi?

Ritengo sia un’anomalia estremamente grave: penso sarebbe opportuno interessare il Partner Tecnologico responsabile della stazione emittente dell’Ente creditore per quello IUV, nonché l’helpdesk di PagoPa S.p.A. (fornendo lo IUV e il C.F.), per verificare dove sta l’interruzione dell’iter … non dovrebbe mai succedere un fatto del genere (tra l’altro per il debitore diventa anche molto difficile produrre la ricevuta telematica, per l’assunzione che il sistema sia pressoché “infallibile” e per il fatto che potrebbe fisicamente non averla). I tempi della rendicontazione dei pagamenti (pagamento nella giornata t, accredito nella giornata t+1, rendicontazione nella giornata t+2) sono precisamente codificati e le violazioni dovrebbero essere oggetto di discussione nel tavolo tecnico operativo…

Solo una domanda, ma, messo che può succedere per imperscrutabili motivi, non sarebbe facilmente risolvibile facendo girare un batch che reinterroga PagoPA per tutti gli IUV emessi e non ancora pagati ? Questa sarebbe una soluzione più generale che individuare lo specifico problema ogni volta che si verifica; poi, magari, si approfondisce solo se ci sono numeri davvero elevati.

2 Mi Piace

Spesso (sempre?) l’errore dipende dalle parti, non da pagoPA. Le procedure pagoPA prevedono comunque come fallback la riconciliazione che in T+2 sana i pagamenti eseguiti senza RPT (i codici esito 9, che forse sarebbe meglio chiamare “Pagamenti senza RT”).

Impraticabile la strategia di polling per IUV, ma erano allo studio delle strategie per il recupero delle RT mancanti:

1 Mi Piace

Bisogna tenere presente che la riconciliazione tra dovuto e pagamento viene spesso, in base ai sistemi informatici che utilizzano e si spera ancora per poco, fatta manualmente da parte degli impiegati del comune o simili che possono anche sbagliare. Non so se è lo stesso nel caso segnalato. Ma se il pagamento è stato fato da app IO dovrebbe essere possibile risalire al pagamento anche a distanza di tempo e mostrare la ricevuta come prova in caso di contestazioni. (lo stesso si può dire anche per altre modalità di pagamento, bisogna solo capire come risalire alla ricevuta)