menu di navigazione del network

pagoPA - Raccolta nominativi per invio TARI via email/pec

Ciao a tutti.

A regime, ovvero tra qualche anno, avendo il domicilio digitale o l’app IO potrò ricevere lì la notifica di invio della TARI e pagarla in men che non si dica.

Oggi, su uno dei comuni che seguiamo, vorremmo iniziare a fare l’invio per chi lo richiede e per i persone giuridiche in modalità digitale.

  1. persone giuridiche
    1.1 abbiamo provato a estrerli dal backoffice e incrociarli con i dati della camera di commercio, ma c’erano un po’ di discrepanze quindi abbiamo abbandonato

  2. persone fisiche
    2.1 pensavamo a come raccogliere questa informazione non avendo il domicilio digitale
    2.1.1 modulo google sul sito del comune con nome,cognome, codice fiscale, email (pec o non pec) … fattibile ma ognuno può scrivere quello che vuole (anche indirizzi conto terzi calcolando il CF)
    2.1.2 form sul sito del comune con nome,cognome, codice fiscale, email (pec o non pec) su cui la persona si autentica con spid, almeno so chi è
    2.1.3 andando a piedi in comune e indicando dove mandarla
    2.1.4 collegarsi alla base dati spid e prendere le email indicate
    2.1.5 collegarsi ad anpr e prendere le email future domicilio digitale

Volevo sapere se qualcuno aveva già fatto questa cosa e che soluzione proponeva.
Il mio è un misto di brainstorming e idee concrete.

Grazie.

Andrea

2 Mi Piace

Ciao Andrea,
Ecco alcuni suggerimenti:

  • per le imprese ti consiglio di valutare il collegamento con la banca dati INI PEC, da cui si possono estrarre tutti gli indirizzi PEC di imprese e professionisti iscritti agli albi (unica nota negativa: al momento il collegamento si paga con un piccolo abbonamento e un minimo costo per ogni indirizzo estratto);

  • per le persone (che non hanno un domicilio digitale), la cosa migliore è la soluzione 2.1.2, ovviamente
    le altre non sono percorribili, per vari motivi.

Ovviamente l’invio dell’avviso di pagamento dovrebbe essere tracciato anche da una comunicazione protocollata, ma anche questo è un tema in corso di approfondimento!

2 Mi Piace

Salve,
vorrei se possibile maggiori informazioni sulla frase “(unica nota negativa: al momento il collegamento si paga con un piccolo abbonamento e un minimo costo per ogni indirizzo estratto);”: non mi risulta sia possibile estrarre PEC a pagamento da INI PEC. Si estrae una PEC alla volta, gratuitamente, ed inserendo il codice captcha. Se per estrarre un elenco massivo si deve pagare un abbonamento se la richiesta non è eccessiva per il mio ente si potrebbe fare.

Confermo quanto sopra.

Anche a me non risulta sia possibile massivamente fare richieste.

Andrea

se non ricordo male, a pagamento, è possibile interrogare ini-pec via webervices.

Quello che non si capisce è come mai bisogna pagare per consultare una banca dati pubblica (e obbligatoria)… misteri italiani.

Se non sbaglio, si parla di un canone di 500 euro per max 250.000 query/anno + un obolo di qualche decina di centesimi di euro per ogni singola query.
Moltiplicato teoricamente per 8000 comuni… fate voi!

E’ brutto da dire… ma per i comuni piccoli che fanno fatica a quadrare il bilancio diventa più conveniente stampare e spedire una raccomandata!

2 Mi Piace

ecco ad esempio un atto di impegno di spesa di un comune che ha aderito al servizio

link

La base dati INI PEC è citata nel Piano Triennale ICT tra le basi dati di interesse nazionale;
mi chiedo se sia “giusto” che l’accesso sia a pagamento, o se invece si riesca ad attuare l’interoperabilità tra sistemi, senza ovviamente oneri economici a carico delle PA, e quindi anche a carico dei cittadini.

1 Mi Piace

Ciao a tutti.
Mi riaggancio a questa discussione in quanto anche l’Ente in cui lavoro avrebbe interesse ad utilizzare il DB inipec in modalità server to server, proprio per ricavare al PEC degli utenti con PIVA.

Qualcuno ha novità su eventuali API e su come ottenerne l’accesso?

Grazie mille

Purtroppo non ho novità rispetto ai messaggi precedenti: ci sono i WS, ma a pagamento, previo contatto con Infocamere.

1 Mi Piace