menu di navigazione del network

Passaggio di fatture elettroniche ad altro fornitore per la Conservazione

Lavoro in una sw house: per varie ragioni dovremo cambiare intermediario di riferimento e anche il fornitore per la conservazione sostitutiva. Pre rendere meno oneroso il passaggio delle fatture in conservazione, ci chiedevamo se i fornitori accreditati Agid possano gestire autonomamente (ovviamente previe indicazioni) tale operazione o se tutto debba essere effettuato manualmente. Grazie

Buongiorno,
ho assistito a una situazione del genere, che si è conclusa senza traumi per il cliente.

Vorrei capire: il primo fornitore di Conservazione Sostitutiva aveva già iniziato a mandare le fatture in conservazione?

Buongiorno,
sì il primo fornitore sta mandando le fatture in conservazione dal 2019.

Il mio interesse, come sviluppatore, è che non solo si concluda senza traumi per il cliente ma che questo passaggio possa NON essere un onere (in termini di tempo e costi) per me: si immagini dover passare le fatture di centinaia di clienti…

Buongiorno,
grazie per il dettaglio.
Per esperienza e per i documenti già andati in conservazione, il cliente deve solo incaricare il nuovo fornitore per sancire il cambio di fornitore di conservazione sostitutiva.
I due fornitori dovranno poi accordarsi tra loro per garantire il passaggio dei documenti da un fornitore all’altro, qualora il cliente intendesse migrare i documenti pregressi da un conservatore all’altro.

Per cliente e sviluppatore software questo passaggio non implica attività, a meno che (ma non è il suo caso) il cliente non abbia optato per la conservazione sostitutiva internamente alla propria azienda. In quel caso si aprirebbero scenari più complessi.

Tenga comunque conto che il cliente può decidere di mantenere i documenti conservati con il precedente fornitore per il tempo necessario alla loro conservazione (10 anni) e di partire da una certa data alla conservazione dei documenti con il nuovo fornitore.

Spero di essere stato di aiuto