menu di navigazione del network

Proposta: Velocizzare autenticazione da PC

Salve,

vorrei proporre una piccola miglioria al servizio “Accedi con CIE” navigabile via browser, quantomeno per la procedura mediata da smartphone.

Per accedere è necessario innanzi tutto il numero di serie della carta

Ecco… per coloro che usano un PC personale e non lo condividono, potrebbe essere utile l’opzione “remember-me”, cioè una checkbox, di default ovviamente disabilitata, per ricordare, mediante cookie, il numero della carta inserito.

Da un punto di vista della sicurezza, questo non cambia nulla. L’utente dovrà sempre confermare il PIN e toccare il retro dello smartphone con la carta, poi trascrivere il codice OTP.
Da un punto di vista privacy, la funzione è opzionale e lascia sul PC traccia del numero di serie della CIE. Non mi sembra molto grave. Nè credo richieda una cookie policy complicata (il cookie tecnico è già presente, si chiama JSESSIONID).

Motivo: uso un portatile personale, sono pronto ad inserire una cookie-policy-exception (non cancellare i cookie da interno.it), e il portatile ha l’hard disk criptato come si conviene col BitLocker. Presto forse imparerò a memoria il numero della mia CIE.

Opinioni?

3 Mi Piace

Tempo io chiesi il perché della necessità di mettere il numero di serie della CIE invece di far vedere subito il QRcode, mi fu detto che serviva per rendere il flusso di autenticazione il più sicuro possibile.
Mi sa che anche questa tua richiesta potrebbe rientrare nella stessa tipologia.
Pensa ad esempio se un utente per sbaglio o imperizia mettesse il check “ricorda il valore” in un PC condiviso, tieni conto che sitiamo pur sempre parlando del numero di serie di una carta di identità.
Io però ho usato 1Password uno di quei programmi che servono a memorizzare le password per ovviare il problema, invece che una password mi mette il numero della CIE, visto che la pagina è sempre la stessa.

1 Mi Piace

Stiamo valutando l’introduzione di questa soluzione, grazie della segnalazione.

4 Mi Piace

Sono d’accordo anch’io.

È di vantaggio anche per chi ha un handicap di cui ogni inserimento in più è per lui un problema

1 Mi Piace