menu di navigazione del network

Publiccode requisiti

Code For America e’ una grande organizazione di Civic Tech Open Source e vorremmo spingere piu’ teams ad adottare publiccode.yaml.
Siccome l’Italia e’ l’avanguardia di publiccode mi hanno chiesto di cercare piu’ informazioni nell’ambiente Italiano, specialmente riguardo a quali tags sono obbligatori e con che valori.
La versione minima e’ veramente indispensabile?


Per esempio alcuni sistemi molte volte non hanno una release date perche’ non sono mai andati in production.
In aggiunta, vorrei limitare le list https://docs.italia.it/italia/developers-italia/publiccodeyml/it/master/scope-list.html#tag-validi e https://docs.italia.it/italia/developers-italia/publiccodeyml/it/master/categories-list.html#tag-validi al contesto in cui Code For America lavora.
Non mi sembra che ne omettere qualche chiave o limitare la scelta di valori dovrebbe rompere un parser.
Esiste un validator dello schema / del yaml file prodotto?

Grazie.

1 Mi Piace

Ciao @giosce e grazie per aver aperto il thread.

Ci fa molto piacere leggere dell’interessamento di Code For America nel formato publiccode.yml ! Qualche mese fa ci siamo sentiti con Colin e altri colleghi per affinare lo strumento publiccode pusher e anche per rivedere insieme alcuni aspetti del formato.
I punti che sollevi sono sicuramente degni di nota e il consiglio che posso darti è innanzitutto quello di aprire delle issue dedicate nel repository ufficiale.
Le attività relative all’evoluzione del formato ripartiranno nelle prossime settimane e verranno prese in considerazione e discusse in community tutte le issue.

Ti terremo aggiornato!

Leonardo Favario
Dipartimento per la trasformazione digitale

2 Mi Piace

Benvenuto Giovanni! È un piacere averti qui! :smile:

Aggiungo al messaggio di Leonardo che vorremmo rilasciare una 1.0 a breve, sviluppata proprio per adattare il formato alle necessità di tutti, e potendo aggiustare la compatibilità potrebbe essere proprio l’occasione giusta di risolvere questi problemi.
In questi giorni manderò gli inviti al nuovo forum specifico per PublicCode, se ci apri una issue su GitHub vedo di invitarti esplicitamente!

Riccardo

1 Mi Piace

Grazie Leonardo e Riccardo delle vostre risposte.
Direi che la mia e’ un po’ una domanda generica, non merita di aprire una issue su github. Riguarda piu’ l’uso dei termini di categorizzazione e di conseguenza di ricerca nel catalogo.
Un sistema di categorizzazione di Code For America usa github tags (o termini forniti dal progetto) e il crawler trova piu’ di 1400 termini unici che sto cercando di categorizzare (taxonomy). Poi avro’ bisogno di convincere i progetti a usare definizioni piu’ standardizzate, possibilmente includendo il pregresso.
Vedo che nel vostro catalogo usate gli stessi elenchi di categorie e audience del public-code, ho intenzione di seguire lo stesso approccio ma molte categorie e audience non sono molto significative per CfA mentre avro’ bisogno di altre.
Magari vi mando (apro una issue in github) qualche valore in piu’ per queste liste (per ora questo e’ il mio focus).

@giosce perfetto! parliamone direttamente su issue e quando hai una proposta, non esitare a mandare una PR

Scusate, sto riprendendo il lavoro su questo progetto (per Code For America) dopo un po’ di tempo.
Un mio punto principale (su cui non mi sento ancora di creare una issue in github) e’ la lista di scopes. Come no-profit sociale, Code For America lavora molto su problemi sociali tipo poverta’, senza-casa, immigrazione, diritto di voto, attivismo di base, diritti civili e altro. Per CfA e’ importante categorizzare i progetti il piu’ precisamente possibile, non possiamo catalogare tutti questi scopes come “society” (o niente altro che vedo nella lista).
Capisco che in ambiti diversi la lista attuale possa essere adatta, c’e’ un processo per discuterla e nel caso modificarla? Ci sono (state) altre organizzazioni che hanno sollevato la stessa domanda?
Io vedo questa lista (e possibilmente le categories) strettamente legata alla Taxonomia (che e’ un discorso lungo e complesso nel settore civic-tech).
Tutto sommato vedo queste liste collegate a come i progetti possono essere cercati/trovati da persone e organizzazioni (la ricerca nel catalogo si basa sugli stessi valori di input nel public-code).
Qui mi domandano se aggiungendo scopes rompiamo lo schema standard (io sostengo di no visto anche che e’ optional, ma ovvio che il catalogo Italiano o un’altro potrebbe non includere i nostri valori nella ricerca).