menu di navigazione del network

Regime Forfettario. Fattura cartacea e Fattura elettronica con lo stesso progressivo

Salve.
Sono un libero professionista in regime forfettario.
Emetto fatture di tipo ordinario.
Mi è capitato di dover emettere fattura per una P.A., quindi ho ralizzato una fattura elettronica.
La fattura creata era formalmente corrette, quindi è stata accettata dal sistema di interscambio e trasmessa alla PA.
Solo successivamente alla trasmissione mi sono accorto di aver adottato un numero progressivo di fattura gia usato per le fatture ordinarie (esempio: con le fatture ordinarie ero arrivato al provressivo 09/2019 e per la fattura elettronica invece di utilizzare il progressivo 10/2019 ho usato 08/2019 gia utilizzato per un’altra fattura ordinaria).
La fattura ancora non è stata accettata dalla PA.
Come devo regolarmi per regolarizzare la fattura?

  1. trasmettere semplicemente tramite pec alla PA una semplice nota nella quale indico che il reale progressivo della F.E. è 10/2019 e portarla nella mia contabilità come 10/2019?
  2. chiedere alla PA di non accettare la fattura, non considerla più ed emettere nuova fattura con progressivo (numero) corretto?.

Nel caso 2) la fattura a livello fiscale viene considerata come mai emessa?

Grazie

Buonasera.
Quando dice che “la fattura ancora non è stata accettata dalla PA” significa che a loro non risulta pervenuta, oppure è pervenuta ma hanno fatto decorrere i termini?
In quest’ultimo caso, credo che la soluzione migliore sia contattare la P.A. per concordare come intendano considerare il documento.
Dal punto di vista fiscale, suggerirei l’emissione di una nota di credito che storni totalmente la fattura errata e la riemissione della fattura con la numerazione corretta. Per lo meno non rischia che il Sistema di Interscambio accetti due volte il documento applicandole quindi due volte il versamento dell’IVA.
Cordialmente
Franco