Retrodatazione fattura

Salve,è possibile retrodatare una fattura elettronica?

Si ma non produce effetto dal punto di vista fiscale. Però visto che in questi primi 6 mesi c’è una sanatoria per le irregolarità di questo tipo allora può anche essere efficace per sanare dei ritardi che non hanno portato ostacolo al regolare pagamento dell’iva alle scadenze prestabilite.

Un altro quesito che vorrei porti @Paolo_Del_Romano riguarda l’indicazione della quantita in fattura. Dal momento che mi occupo di edilizia,posso emettere la voce quantità,in quanto non È agevole quantificare in questo settore.

se ometti la quantità, viene presa come 1 in automatico dal sistema dell’agenzia delle entrate ai fini del conteggio.

quindi scrivere :
COSTO MANODOPERA 1 12.000
oppure
COSTO MANODOPERA 12.000

per l’agenzia delle entrate è uguale

[2.2.1.5] Quantita
Obbligatorietà: SI, ma solo se il bene/servizio è oggettivamente
quantificabile.
Utilità: è un dato richiesto dalla normativa (art. 21, comma 2, lett. b del
DPR 633/1972).
Criteri di valorizzazione: il campo deve contenere un valore quantitativo,
espresso secondo l’unità di misura indicata nel campo UnitaMisura
(2.2.1.6), composto da un intero e da decimali che vanno da un minimo
di due ad un massimo di otto cifre. I decimali, separati dall’intero con il
carattere punto (“.”), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.:
25.00).

Nota: si richiama l’attenzione sull’incidenza del valore contenuto in
questo campo ai fini del controllo che il sistema effettua per verificare la
correttezza del campo PrezzoTotale (2.2.1.11). Come indicato nel file
Elenco Controlli presente sul sito www.fatturapa.gov.it e al quale si
rimanda per i dettagli dell’algoritmo di calcolo, il PrezzoTotale deve
corrispondere al prodotto del PrezzoUnitario (2.2.1.9), diminuito o
aumentato degli eventuali sconti o maggiorazioni, per la Quantita.
Pertanto laddove il bene/servizio oggetto della prestazione non fosse
quantificabile e non avesse senso rappresentare la Quantita, si
consiglia in alternativa di:

  • non prevedere il campo (trattasi infatti di campo opzionale)
  • prevederlo con valore pari a 1.00, avendo cura di rappresentare il PrezzoUnitario (2.2.1.9) uguale al PrezzoTotale (2.2.1.11).

E’ assolutamente sconsigliato indicare la Quantita all’interno della
fattura con il valore 0.00 perché porterebbe ad una determinazione del
PrezzoTotale da parte del sistema pari a 0.00, con un conseguente
scarto del file (salvo che non sia proprio 0.00 il valore del PrezzoTotale
che deve essere e che viene rappresentato in fattura)

1 Mi Piace

la quantità può essere omessa