menu di navigazione del network

Ricetta Elettronica Dematerializzata

Racconto (vedi LINK in fondo) la mia esperienza personale dove il mio medico mi dice che in base a disposizioni della ASL non mi puo’ inviare più via mail la solita ricetta bianca per medicine che devo prendere sistematicamente e devo quindi andare al suo studio e fare la solita fila. Mi esibisce una circolare delle Federfarma che è stata rilanciata dalla ASL convincendo in questo modo il mio medico ad adeguarsi al nuovo indirizzo.

Credo che sia scandaloso il fatto che in un contesto in cui si dice (ma si fa anche) di voler fare tanto per digitalizzare gli atti della PA si arrivi al punto di far ridiventare CARTACEO un documento che è nato ELETTRONICO come la ricetta medica bianca.

Qualcuno faccia qualcosa per liberarci da questi burocrati incompetenti!

LINK ESPERIENZA

Paolo

2 Mi Piace

In Veneto esiste una App “Sanità km zero” che vuole realizzare la piena dematerializzazione della ricetta, compreso quel dannati quanto inutile promemoria cartaceo (oramai le ricette rosse sono tutte dematerializzate). Peccato che nella mia provincia (Verona) i medici di famiglia si stanno opponendo all’introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico e stanno boicottando l’attivazione delle utenze, di loro competenza (non ho capito perchè).

Grazie del contributo!

Cordiali saluti

Jacopo Gandin
Collaboratore AgID

Segnalo questo ottimo articolo che fotografa bene lo stato dell’arte (anche se mi verrebbe da dire lo stato confusionale) sulla RICETTA DEMATERIALIZZATA di Paolo Misericordia… LINK

Ringrazio Stelvio che fornisce questa notizia importante che spiega l’intoppo a livello normativo della Ricetta Dematerializzata "Il Ragioniere dello Stato di concerto con il Capo di Dipartimento della Qualità del Ministero della Salute hanno emesso nel novembre 2011 il Decreto che prevede la stampa del promemoria cartaceo. Cosa aspettano a modificarlo? Perché al riguardo non interviene il Commissario straordinario per l’agenda digitale Piacentini? "
LINK AL POST DI STELVIO

Confido che qualcuno del Team rilanci la notizia alla persona giusta dell’ AGID che può proporre la modifica della disposizione normativa che però è di livello amministrativo e quindi di competenza dei burocrati ministeriali

Ecco il Decreto Ministeriale del MEF da cambiare. In particolare si tratta dell’articolo 1, comma 4 DM 2/11/2011 che impone la stampa del promemoria cartaceo.

LINK AL DECRETO

Speriamo in un qualche riscontro dal Team.

1 Mi Piace

Insomma c’è voluto il CoronaVirus per far fare ai Burocrati quell’ordinanza che aspettavamo da anni per poter far diventare realtà la Ricetta Elettronica! :frowning_face: :man_farmer:

http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/renderNormsanPdf?anno=2020&codLeg=73710&parte=1%20&serie=null