menu di navigazione del network

Ricevuta di pagamento - contributi Colf

a) Gli attestati di pagamento, da me eseguiti con MAV fino allo scorso anno, presentano, sotto l’intestazione INPS e l’indicazione “relativo alla contribuzione Lavoratori Domestici” due sezioni uguali distinte soltanto per le diciture a margine: “copia per il lavoratore” e “copia per il datore di lavoro”, per una chiara destinazione;
b) Le ricevuta degli analoghi pagamenti trimestrali eseguiti con modalità pagoPA, sotto l’intestazione INPS e pagoPA, presentano due sezioni uguali per contenuti ma distinte per le seguenti indicazioni: la sezione di sinistra riporta la dicitura “copia per il lavoratore”, la sezione di destra richiede la firma del datore di lavoro senza altre indicazioni.
Domanda: perché il datore di lavoro deve firmare la sezione della ricevuta a lui medesimo destinata? Semmai dovrebbe firmare il lavoratore quando riceve la sezione di sua pertinenza.
In attesa di chiarimenti, ringrazio.