menu di navigazione del network

Richieste di ristrutturazione, detraibilità e pagoPA


(Andrea Consogno) #1

Buongiorno,
l’Ufficio Edilizia di un Ente aderente ed attivo ci segnala che oggi le richieste di ristrutturazione devono essere pagate attraverso uno specifico tipo di bonifico per avere accesso alle detrazioni fiscali. Solo tramite questo pagamento è possibile indicare in causale di pagamento “Detrazioni fiscali”.

Agenzia delle Entrate indica che: Per avere la detrazione occorre effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito. Non è consentito, invece, pagare con assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento[…]Se il pagamento è disposto con bonifico bancario o postale, non è necessario utilizzare quello (soggetto a ritenuta) appositamente predisposto da banche e Poste S.p.a. per le spese di ristrutturazione edilizia.

Si chiedono di conseguenza se i pagamenti effettuati attraverso pagoPA per servizi di ristrutturazione rientrino tra le spese detraibili.

Grazie
Andrea