menu di navigazione del network

Rilascio certificati online con dati da ANPR

Salve,
alcuni comuni dell’Unione per la quale lavoro (Sistema Informativo Associato) hanno attivato servizi di certificazione online prima del subentro in ANPR.

Una volta subentrati si sono posti i seguenti problemi:

  1. è possibile, a livello normativo, rilasciare certificati con i dati di ANPR automaticamente (previa autenticazione del cittadino con SPID ovviamente) tramite un’applicazione di certificazione online?

  2. occorre stipulare una convenzione con il Ministero dell’Interno oppure il Comune può emetterli direttamente?

  3. sistemato l’aspetto normativo, è possibile emettere i certificati con un modello creato direttamente dall’ente oppure necessariamente occorre restituire al cittadino richiedente il certificato PDF restituito dai webservices ANPR?

  4. il servizio di certificazione online di un Comune può rilasciare certificati solo per i cittadini residenti nel Comune oppure per qualiasi cittadino presente in ANPR?

Dalla normativa non è chiaro quali siano le possibilità.

Chiedo se qualcuno può fornirmi qualche risposta in merito, grazie

@mccalv penso sia per te :slight_smile:

Gentile Guidetti,
le rispondo come operatore di mercato, quindi una fonte senza un ruolo per l’interpretazione della normativa.

Le posso però segnalare che alcuni comuni che hanno completato il passaggio ad ANPR, si stanno comportando nel seguente modo:
i) ricevono on-line le richieste per i certificati di Anagrafe da parte dei cittadini residenti
ii) effettuano una richiesta per questi certificati ad ANPR (SOGEI)
iii) ricevono i file PDF creati da ANPR (non sono firmati)
iv) firmano o sigillano (sempre a norma eIDAS) i file PDF-ANPR, utilizzando la nostra piattaforma Timbro Digitale Lambda Service
v) inviano i file PDF Firmati (formato PAdES) al cittadino in attesa di risposta

Ulteriori informazioni sul servizio Timbro Digitale Lambda Service, qui:
https://www.gt50.org/products/IT/lambdaservice/

Rispondo come tecnico del comune di Prato, quindi non posso intervenire sull’aspetto normativo. Ma le scelte del nostro comune sono state valutate dal responsabile degli uffici demografici, quindi le ritengo corrette.
Il nostro comune aveva attivo il servizio di certificazione online prima del passaggio ad ANPR e lo ha mantenuto, dopo i necessari adeguamenti tecnici, dopo il subentro. Mi risulta che per il servizio di certificazione online precedente era stata interpellata la Prefettura, ma non è stata richiesta nessuna nuova convenzione con il passaggio a ANPR.
Il modello dei certificati è quello di ANPR, non è possibile modificare niente se non personalizzare il logo dal portale.
Infine la normativa non consente, a quanto so, di certificare per cittadini non residenti, anche dallo sportello, quindi anche il nostro servizio online non restituisce certificati per non residenti.