menu di navigazione del network

SaaS e cybersecurity

Le varie soluzioni di ANTIVIRUS+EDR che funzionano con cruscotti cloud forniti in SaaS dal produttore di turno dovrebbero essere presenti nel marketplace AgID?

Teoricamente si.
Praticamente sarebbe meglio, o volendo si possono fare inserire di ufficio scrivendo ad Agid laddove il fornitore sia noto e nazionale o internazionale (cosi mi dissero una volta).

Facendo i nomi: su Marketplace c’e’ qualcosina, che ammetto di conoscere poco: TREND MICRO, CISCO AMP, CORTEX, APEX ONE…
Di quelli più noti al grande pubblico tipo Kaspersky, Sophos, Watchguard, (Norton?) ecc. nemmeno l’ombra.

Che poi, anche qui il limite fra servizio, software e software come servizio è molto sottile.
Alla fine, se affido a un operatore X il servizio di protezione di postazioni, device, endpoint, server ecc. e quello mi offre un’interfaccia accessibile via web che posso usare ma che usa anche lui e dalla quale si controlla cosa avviene sui vari endpoint sui quali è installato un agent (pezzo di software per niente cloud e non cloudizzabile, deve stare locale sul singolo endpoint, non c’e’ alternativa)… cosa sto comprando? un software? un SaaS? un servizio di sicurezza? da un certo punto di vista e’ il venditore di ritrovati di cybersecurity che mi dà accesso a un suo software web per tenere sotto controllo la situazione. Per esempio su quel software non faccio girare nessun servizio essenziale per la comunità, non ci vanno dati utili alle altre pa o soggetti a pubblicità o accesso…